Maratona Londra: Kitata toglie lo scettro a Kipchoge. Kosgei trionfa tra le donne

218

Maratona Londra: Kitata toglie lo scettro a Kipchoge. Kosgei trionfa tra le donne

Tola Shura Kitata si impone a sorpresa nella maratona di Londra. Il 24enne etiope chiude con il tempo di 2 ore 5’41” e ha la meglio per un solo secondo sul keniano Evans Kipchumba. Il vero sconfitto, però, è il primatista mondiale e olimpionico Eliud Kipchoge, che crolla a cinque chilometri dal traguardo e non riesce a reagire al cambio di passo degli avversari. Per Kipchoge, che taglierà il traguardo in ottava posizione con il tempo di 2 ore 6’49”, è la prima sconfitta dopo dieci successi consecutivi sui 42 km in sei anni, avendo perso l’ultima volta nel 2013 a Berlino. L’azzurro Daniele Meucci si ritira al trentaduesimo chilometro, dopo essere stato a lungo in quindicesima posizione.

Donne, Kosgei precede Sara Hall

Tra le donne Brigid Kosgei conferma il titolo conquistato nella precedente edizione, imponendosi in 2 ore 18’58”, tempo ragguardevole in considerazione delle cattive condizioni meteo e terza prestazione mondiale stagionale. La keniana conferma la sua supremazia precedendo all’arrivo la statunitense Sara Hall, capace di superare proprio in prossimità dell’arrivo la campionessa del mondo di Doha Ruth Chepngetich. La gara, corsa quest’anno con la modalità inedita dei 19 giri, ciascuno di 2150 metri, e del raccordo finale lungo 1345 metri sul Mall e destinato al traguardo, si è decisa dopo il 30esimo chilometro, dove nella successiva frazione di 5 km Kosgei ha accumulato progressivamente vantaggio sulla Chepngetich.

(LA Repubblica)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui