LAGONE

Comunali, capoluoghi: c. destra – c. sinistra ai ballottaggi

Comunali, capoluoghi: c. destra – c. sinistra ai ballottaggi
Settembre 22
10:33 2020

Male M5s

 

I primi numeri del consorzio Opinio Italia per la Rai: centrodestra avanti a Venezia, sinistra a Mantova. Testa a testa solo a Reggio Calabria. Il Movimento è in gara solo a Matera.

Alle 15 si sono chiusi i seggi anche per le elezioni comunali in 962 città, dove l’affluenza provvisoria (i dati riguardano 240 Comuni di 15 Regioni), è stata del 62,5 per cento, la più alta rispetto alle altre consultazioni elettorali di questa tornata. Lo spoglio ci sarà domattina. Sono 18 i comuni capoluogo di provincia interessati.

Stando ai primi exit poll elaborati dal consorzio Opinio Italia per la Rai, a Venezia è avanti il centrodestra con il sindaco uscente Luigi Brugnaro tra il 49,5 e il 53,5%, contro Pier Paolo Baretta del centrosinistra che oscilla tra il 29,5 e il 33,5%. Baretta, sottosegretario all’Economia, lotta quindi per andare al ballottaggio. A Reggio Calabria delicato testa a testa tra Giuseppe Falcomatà del centrosinistra e Nino Minicuci del centrodestra, entrambi con il 31-35.

A Mantova invece la situazione è opposta: Mattia Palazzi, già sindaco della città e in quota Pd si afferma tra il 62 e il 66%, con Stefano Rossi che invece è nel range tra il 25 e il 29. La partita si chiuderebbe al primo turno. A Bolzano è corsa a tre: Roberto Zanin del centrodesta tra il 22 e il 27%, Renzo Caramaschi per il centrosinistra tra il 29 e il 33 e con un’oscillazione tra il 10,5 e il 14,5 Luis Walcher di Svp. A Trento invece è in vantaggio la coalizione del centrosinistra guidata da Franco Ianeselli con il 51-55%, Andrea Merler del centrodestra tra il 30 e il 34; i Cinquestelle – con Carmen Martini – invece sono fermi tra il 3,5 e il 5,5.

A Lecco secondo gli exit poll sarebbe in vantaggio Peppino Ciresa del centrodestra con il 49-53; Mauro Gattinoni per il centroinistra oscilla tra il 36 e il 40; Silvio Fumagalli del Movimento 5 Stelle tra il 4,5 e il 6,5. Anche ad Arezzo centrodestra in vantaggio con Alessandro Ghiinelli tra il 46,5 e il 50,5 contro il 33-37 di Luciano Ralli e il 2,5-4,5 del pentastellato Michele Menchetti. Bene il centrodestra anche a Chieti, dove Fabrizio Di Stefano è tra il 40 e il 44%; la colazione di centrosinistra di Diego Ferrara starebbe tra il 19-23, Luca Amicone del M5s tra il 5 e il 7. Un testa a testa tra i tre candidati invece a Matera, dove secondo gli exit poll, Fabrizio di Stefano del centrodestra starebbe tra il 29 e il 33, Domenico Bennardi del Movimento tra il 23 e il 27, e Giovanni Schiuma tra il 19,5 e il 23,5. A Crotone a essere in testa è Vincenzo Voce (liste civiche) con il 39-43%, seguito da Antonio Manica (centrodestra) con il 31-35; a seguire il democratico Danilo Arcuri con il 15-19 e il pentastellato Andrea Correggia con l’8-10.

(Avvenire)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!