LAGONE

Elezioni in Bielorussa, Svetlana in Lituania per sfuggire alla repressione

Elezioni in Bielorussa, Svetlana in Lituania per sfuggire alla repressione
Agosto 11
07:16 2020

La candidata dell’opposizione era sparita dopo aver presentato ricorso contro la vittoria di Lukashenko. Stamattina l’annuncio del ministro degli Esteri di Vilnius con un tweet : «E’ al sicuro da noi»

Da ieri sera si erano perse le tracce di Svetlana Tikhanovskaya, la sfidante di Lukashenko alle presidenziali bielorusse. La donna aveva presentato ieri un formale reclamo sui risultati della consultazione che danno l’autoritario leader, vincitore per la sesta volta con oltre l’80% dei consensi. Poi era risultata irraggiungibile, avevano dichiarato membri del suo staff. Stamattina si è appreso che Svetlana ha lasciato la Bielorussia ed «è al sicuro in Lituania». Lo ha annunciato su Twitter il ministro degli Esteri lituano, Linas Linkevicius.

La candidata d’opposizione aveva contestato i risultati del voto chiedendo un riconteggio delle schede.

Per presentare ricorso si era recata ieri alla commissione elettorale centrale a Minsk, dove dal suo staff si era diffusa la notizia che fosse stata trattenuta dalle autorità nell’ambito della violenta repressione in corso contro quanti contestano il risultato del voto.

Il marito di Tikhanovskaya, Serghei Tikhanovsky, un popolare blogger che aveva provato a candidarsi era stato arrestato a maggio,

mentre i figli della coppia erano stati mandati all’estero per precauzione.

(Corriere della Sera)

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!

Referendum 2020