LAGONE

Una «Caretta Caretta» deposita centinaia di uova sulla spiaggia di Palo

Una «Caretta Caretta» deposita centinaia di uova sulla spiaggia di Palo
Agosto 04
01:14 2020
La tartaruga ha scelto il litorale laziale per la riproduzione. L’inervento della Capitaneria per allontanare i curiosi e mettere in sicurezza il tratto di spiaggia – Cicillini/Proto /CorriereTv

Evento eccezionalmente raro nel pomeriggio di lunedì 3 agosto. Dopo aver vagato tra la spiaggia di Cerenova e Ladispoli, una tartaruga Caretta Caretta ha scelto la spiaggia di Palo, a ridosso del bunker, per depositare le sue uova preferendo il litorale laziale alle spiagge dell’isola di Lampedusa. Nella buca ha depositato un centinaio di uova. L’intervento degli uomini della Capitaneria di Ladispoli al comando di Strato Cacace ha riguardato la messa in sicurezza del tratto di spiaggia, delimitando l’area e facendo allontanare i numerosi bagnanti accorsi per assistere all’evento. Finita la deposizione delle uova la tartaruga è ritornata in mare e il personale specializzato ha provveduto alla recinzione del sito di nidificazione per proteggerlo.

 

VIDEO

https://video.corriere.it/caretta-caretta-deposita-centinaia-uova-spiaggia-palo/824bfcc8-d5aa-11ea-9379-bda036273e46

(CorriereTV)

VIDEO

 

 

IL RINGRAZIAMENTO DELLA GUARDIA RURALE AUSILIARIA ZOOFILA NOGRA LADISPOLI

 

UN RINGRAZIAMENTO DA PARTE NOSTRA AL COMANDANTE STRATO CACACE

DELLA GUARDIA COSTIERA DI LADISPOLI PER AVERCI CHIAMATO E PERMESSO INSIEME A LUI E I SUOI UOMINI,DI RECINTARE L’AREA E METTERE IN SICUREZZA LE UOVA CHE LA TARTARUGA HA DEPOSTO SULLA NOSTRA SPIAGGIA. EVENTO RARO E MAGNIFICO .TARTALAZIO SUL POSTO. COMANDATE CACACE GRAZIE PER COME SVOLGE IL SUO LAVORO .SIAMO MOLTO FELICI DI COLLABORARE CON LEI .

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!

Referendum 2020