LAGONE

La via Clodia negli studi topografici dell’Ager Foroclodiense: conferenza on-line il 7 Giugno

La via Clodia negli studi topografici dell’Ager Foroclodiense: conferenza on-line il 7 Giugno
maggio 23
05:26 2020

Un appuntamento da non mancare. Quando?

DOMENICA 7 GIUGNO, ORE 18:00.
Per partecipare dovrete semplicemente collegarvi col vostro computer, tablet o cellulare al link Zoom:

 https://us02web.zoom.us/j/86766685909

 

Quanta storia in questo nostro territorio! Una storia che si dipana in un arco temporale di millenni, senza soluzione di continuità, dai primi insediamenti umani preistorici ai nostri giorni. L’Agro braccianese, in epoca romana Ager Floroclodiense, dal nome del centro qui sorto in età romana, riserva ancor oggi sorprendenti scoperte ai tanti studiosi che si dedicano alla ricerca delle tracce che i nostri antenati, nei secoli, hanno lasciato in questi luoghi a nord di Roma. Studi e ricerche che, nonostante i tentativi promossi dal professor Gasperini, epigrafista di fama mondiale e presidente dell’Ass. Forum Clodii fino alla sua scomparsa, non hanno mai condotto alla definizione e alla pubblicazione di una Carta Archeologica dell’Agro braccianese ed in particolare di quella via Clodia che è stato l’asse viario di collegamento tra l’Urbe e l’Etruria meridionale.

Con questa seconda conferenza in diretta on line della Forum Clodii il dott. Michele Magazzù, brillante architetto dell’Università di Roma Tre e presidente dell’Associazione ECHA, ci porterà a scoprire il tracciato della via Clodia.

E’ stato ricostruito attraverso una ricerca che, partendo dalle indagini archeologiche effettuate presso l’area extraterritoriale vaticana di Santa Maria di Galeria, ha prima interessato lo studio del sistema di pianificazione territoriale dei romani per proseguire poi con accurate ricognizioni territoriali svolte attraverso un’analisi critica delle fonti cartografiche.

Il link facebook:

https://www.facebook.com/forumclodii/

 

 

Tag
Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI APRILE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!