LAGONE

Cerveteri, Massimo Zanni nominato Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza dei Dirigenti Superiori della Polizia di Stato

novembre 23
17:10 2019

Cerveteri, Massimo Zanni nominato Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza dei Dirigenti Superiori della Polizia di Stato

La nomina dal Consiglio dei Ministri su proposta della Ministro Lamorgese

 

Nomine di prestigio a Palazzo Chigi. Nomine che riguardano anche la città di Cerveteri. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha infatti deliberato la nomina a Dirigente Generale di Pubblica Sicurezza dei Dirigenti Superiori della Polizia di Stato di Massimo Zanni, cittadino di Cerveteri.

In servizio nella Polizia di Stato dal 1985, Zanni ha ricoperto numerosi ruoli di rilievo nella Polizia: dopo aver iniziato la sua carriera a Firenze, ha diretto numerosi commissariati di Roma lavorando in quartieri difficili della Capitale, occupandosi di attività di prevenzione e di servizi antidroga.

Molto più recentemente, ha ricoperto il ruolo di Questore di Grosseto.

“A nome mio, della Giunta e della Città di Cerveteri tutta i miei complimenti a Massimo Zanni per un incarico così prestigioso e di rilievo – ha dichiarato il Sindaco Alessio Pascucci – è motivo d’orgoglio per Cerveteri che un proprio concittadino sia chiamato a ricoprire un ruolo di tale responsabilità ed importanza all’interno della Polizia di Stato. Sono state numerose le occasioni in tanti anni di carriera in cui si è contraddistinto per professionalità, competenza e senso di appartenenza allo Stato. A lui, il più vivo augurio di un buon lavoro, certo che la sua dedizione e la sua passione per il suo lavoro rappresenteranno un importante punto di riferimento ed un grande valore aggiunto”.

Un saluto giunge anche da Riccardo Ferri, Assessore alle Politiche Agricole del Comune di Cerveteri, che dichiara: “Massimo Zanni è un volto conosciuto, un uomo di Stato ligio al dovere. Mi complimento con lui per questo incarico davvero di pregio. Cerveteri è orgogliosa che ai vertici della sicurezza nazionale, ci sia una persona del suo spessore umano e professionale”.

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2019!

Iscriviti alla Newsletter!