Anguillara, bando periferie: Lunedì 2 settembre, procedure di gara per l’aggiudicazione dei lavori

201
BANDO PERIFERIE: AL VIA LUNEDI’ 2 SETTEMBRE 2019 LE PROCEDURE DI GARA PER L’AGGIUDICAZIONE DEI LAVORI PREVISTI A PONTON DELL’ELCE DOPO LO SBLOCCO DEI LAVORI GRAZIE ALLA DISPONIBILITA’ DELL’ ANTICIPAZIONE DI CASSA DAL BILANCIO COMUNALE TORNATO IN POSITIVO AL 31-12-2018
Pubblicata sull’albo pretorio del comune di Anguillara Sabazia la determina a contrarre n. 1079 del 29.08.2019 e conseguente indizione della gara di appalto per il Bando Periferie, approvato in data 25.06.2016 dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che ricorderete venne bloccato lo scorso anno a causa di problematiche burocratiche/procedurali di enti superiori a quello comunale.
Grazie all’adesione alla piattaforma e-procurement ASMEL, la stessa che ha permesso lo svolgimento della prima Gara Europea del Comune di Anguillara Sabazia in tempi strettissimi per il noleggio dei moduli scolastici atti a sopperire alla chiusura del plesso scolastico di Via Verdi a causa delle gravi mancanze in campo statico, sarà possibile da lunedì 2 settembre 2019 procedere allo svolgimento della gara di appalto ed accelerare così i tempi che, insieme a Città Metropolitana, prevedevano la cantierizzazione per marzo/aprile 2020.
“Come spesso detto ai residenti ed anche in consiglio comunale, massima è sempre l’attenzione per i quartieri periferici, e la dimostrazione è che questo intervento di riqualificazione urbana da 450.000 euro è ripartito in quanto il Comune ha dato la sua disponibilità ad eseguire una anticipazione dalla propria cassa per poterlo realizzare subito, come già annunciato in un comunicato del’amministrazione del 15.05.2019” – dichiara il Sindaco Sabrina Anselmo – “ma spesso purtroppo gli intoppi burocratici, come quelli avuti per la realizzazione del raddoppio del serbatoio del campo pozzi, fanno avere ai cittadini la sensazione che l’amministrazione li abbia dimenticati. Così non è assolutamente ed in questi ultimi 2 anni speriamo di poterlo dimostrare ora che i procedimenti, dopo anche anni di lavorazione, sembrano finalmente destinati a completarsi.”
Ricordiamo la natura degli interventi del piano di riqualificazione urbana del Bando periferie che saranno realizzati a Ponton dell’Elce:
1) Realizzazione di oltre 1 Km di marciapiedi (larghezza 1,50 mt) e potenziamento smaltimento acque meteoriche con relative caditoie ed allacci alla rete.
2) Riqualificazione del complesso sportivo con demolizione e ricostruzione del prefabbricato adibito a sala polifunzionale e spogliatoio che va a risolvere il problema legato all’impossibilità di ottenere agibilità per la parte relativa agli spogliatoi poiché originariamente mancante del collaudo c/o il Genio Civile (in sostanza i precedenti amministratori hanno portato a bando un bene che già sapevano NON avere i requisiti per avere l’agibilità: passeremo tutto alla Corte dei Conti poiché il Comune ha dovuto riconoscere l’indennizzo all’associazione che si era regolarmente aggiudicata il bando). Verrà comunque inoltre istallato un impianto fotovoltaico e posizionate telecamere di videosorveglianza intorno al complesso sportivo.
3) Riqualificazione area a verde dismessa con istallazione giochi ludici ed elementi di arredo urbano, nuova illuminazione con corpi illuminanti fotovoltaici e l’istallazione di un sistema di videosorveglianza all’ingresso dell’area oggetto di rifacimento e l’istallazione di un hot-spot Wi-Fi pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui