LAGONE

Verso i 25 anni della rivista L’agone tra presente e futuro

Verso i 25 anni della rivista L’agone tra presente e futuro
giugno 10
19:17 2018

Cari lettori, nel prossimo mese di giugno la rivista L’agone, insieme alla nostra Associazione
L’agone nuovo, festeggerà il 25° anniversario di presenza e attività sul territorio.
Un traguardo importante e significativo che rende l’Associazione nel suo complesso – Consiglio di
Amministrazione, Redazione e Direttori del giornale cartaceo e del sito web – giustamente
orgogliosi del percorso fin qui intrapreso, dei tanti obiettivi raggiunti e della stima e
dell’apprezzamento testimoniateci in tanti modi e in moltissime occasioni.
Per questo, l’Associazione sta organizzando un incontro che sarà occasione di festa e di
condivisione aperto a tutti gli amici, i lettori, i sostenitori ma anche a coloro che semplicemente
abbiano il piacere di affacciarsi per conoscerci meglio.
Ovviamente, come ogni importante anniversario, anche questo sarà motivo di riflessione e di analisi
poiché se è vero che 25 anni di presenza sul territorio sono un traguardo importante, è altresì vero
che nel corso di questo quarto di secolo, molte cose sono cambiate e la presenza di una
Associazione e di un giornale non possono darsi per scontati o navigare a vista senza pianificare in
quale direzione ci si stia dirigendo, quali siano i nostri obiettivi, quali le modalità di azione e,
soprattutto, la nostra ragion d’essere.
Chi, come molti di noi nel CdA dell’Associazione, ha qualche primavera sulle spalle, ricorderà
senz’altro quale era il quadro sociale in cui si inseriva l’Associazionismo, l’azione del volontariato,
l’impegno politico e sociale strutturato in ambiti definiti e riconoscibili, un paio di decenni or sono.
Allo stesso modo, ricorderà come i canali di comunicazione – pubblici e privati – fossero meno
vari e più individuabili, spesso presi a riferimento in maniera magari poco critica, ma generalmente
riconosciuti come autorevoli.
Alcuni fenomeni di quest’ultimo ventennio hanno totalmente cambiato il quadro di riferimento della
società italiana. Il progressivo calo demografico e il contemporaneo invecchiamento della
popolazione a cui ha fatto da contraltare l’incremento del flusso immigratorio, hanno cambiato
radicalmente la fisionomia e le aspettative del nucleo sociale tradizionale italiano.
Il fenomeno generalmente individuato col termine di globalizzazione che include il cambiamento di
confini economici, politici e cognitivi, ha portato con se’ un forte senso di insicurezza che molto
spesso e’ stato cavalcato da un circuito politico e mediatico in cui non sempre sono i fatti ad essere i
protagonisti, ma le percezioni.
D’atra parte un diffuso sentimento antipolitico, la perdita di consenso delle grandi organizzazioni di
rappresentanza e in alcuni casi addirittura la delegittimazione stessa dello Stato, mostrano il
dissolversi dell’epoca in cui si cercava il dialogo, il confronto e il negoziato.
E si potrebbe continuare ancora.
In questo quadro così composito, la cultura e l'impegno sociale, sono sempre stati tra gli obiettivi
privilegiati della nostra Associazione che opera, non ci stancheremo mai di ribadirlo, su base
volontaria.
Tantissime sono state, in questi anni, le collaborazioni intraprese da “L’agone nuovo” con la
Regione Lazio, le Amministrazioni Comunali, la Asl Rm4, il Parco Regionale di Bracciano e
Martignano, l’Aeronautica Militare, l’Esercito, le Università Agrarie e tutte le realtà
dell’associazionismo locale.

Le scuole, in particolare, hanno potuto trarre profitto dall’esperienza dei professionisti, che operano
in collaborazione con l'Associazione e che hanno messo a disposizione le loro competenze per
parlare e confrontarsi con i ragazzi, al fine di evidenziare le opportunità della nostra società su temi
di attualità e di interesse.
Tra i tanti argomenti affrontati dall’Associazione, l’energia, l’ambiente, il clima, la salute e il
benessere della persona, la disabilità, l’integrazione, l’informazione, il cinema, la fotografia e l’arte
nelle sue diverse manifestazioni, lo sport, la politica nelle sue varie declinazioni, la ricerca e il
lavoro sostenibile, lo sviluppo del Territorio Sabatino. E tanto ancora.
Questi importanti aspetti, sono stati affrontati e portati all’attenzione dei cittadini attraverso
dibattiti, progetti ed occasioni di approfondimento, volti all'inclusione e alla salvaguardia dei diritti
fondamentali e, attraverso il giornale cartaceo de “L’Agone nuovo” ed il giornale Online, hanno
contribuito a portare l’informazione nella vita quotidiana dei nostri concittadini per 25 anni.
Ricordiamo che la distribuzione del giornale è gratuita anche se la realizzazione complessiva è
molto onerosa per chi ci lavora. Ma la passione e la determinazione dei collaboratori continuano a
rendere possibile questo piccolo miracolo. Il giornale non è solo portatore di notizie, ma anche uno
strumento attraverso il quale si sono formati e continuano a formarsi, i giornalisti di domani. Alcuni
giovani si sono avvicinati al mondo del giornalismo con difficoltà e diffidenza, ma grazie al lavoro
dell’Associazione, molti di questi sono riusciti a realizzare il primo passo di una lunga carriera nel
campo dell’informazione.
Siamo convinti dell’importanza dell’impegno sociale e della testimonianza civile dei valori che
sono alla base della nostra scelta associativa, tuttavia le modalità di azione non le abbiamo mai date
per scontate. Infatti, l’obiettivo del ragionamento in questo editoriale è semplicemente quello di
riportare ai nostri lettori il senso di responsabilità e la discussione che costantemente anima la
nostra Associazione e che, un’occasione importante come quella del XXV anniversario di attività,
finisce per riproporci in maniera sistematica e puntuale.
Pertanto, già da adesso, Vi invitiamo a partecipare numerosi ai 25 anni della rivista L’agone, in
programma il 23 Giugno 2018 a Manziana, per festeggiare quanto di buono è stato fatto e
condividere suggestioni per proseguire verso le sfide che ci aspettano.

CdA de L’agone nuovo

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI MAGGIO 2018!

Iscriviti alla Newsletter!