Cerveteri e Cerenova unite nella Via Crucis del Venerdì Santo

In occasione della Pasqua, le comunità di Cerveteri e Cerenova in occasione del Venerdì Santo organizzeranno come tradizione la Rievocazione Storica della Via Crucis, della condanna, della passione e della morte di Gesù.
A Cerveteri, nel Centro Storico, la manifestazione si ripete per il 54esimo anno consecutivo, una suggestiva iniziativa che si snoda per le vie del paese antico con un percorso di circa 2 chilometri e termina con la crocefissione e deposizione del corpo di Cristo presso la scalinata che conduce a Piazza Santa Maria, in un’atmosfera di particolare coinvolgimento emotivo  di tutta la popolazione. Alla rappresentazione partecipano circa 100 figuranti tra soldati romani a cavallo e a piedi, il popolo, il sinedrio e numerosissimi altri personaggi e consiste nella rievocazione storica del processo a Gesù. Il corteo storico della manifestazione dà vita ad uno dei momenti più rappresentativi della serata.
Figure esili, possenti soldati e centurioni, luccichii di donne romane, il quadro dei ladroni, i maestosi cavalli fanno da cornice ad un Cristo che ondeggia e soffre durante la Via Crucis. Anche quest’anno, si ripeterà questo storico appuntamento, nella serata del Venerdì Santo, il 30 di marzo alle ore 21.00.
A Cerenova, la Parrocchia San Francesco d’Assisi torna con la terza edizione della Via Crucis. Appuntamento alle ore 21.00 in Piazza Morbidelli, dove più di 50 figuranti, fra preghiere, meditazioni e canti in un silenzio assordante rievocheranno la passione di Cristo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui