LAGONE

Formello, si investe in viabilità e sicurezza stradale

Formello, si investe in viabilità e sicurezza stradale
Febbraio 01
14:46 2017

Come anticipato lo scorso novembre in occasione dell’installazione dei rilevatori di velocità sulla Cassia bis, il Comune di Formello investe i proventi delle infrazioni al Codice della Strada in opere per la sicurezza stradale e la viabilità.

“L’arrivo di queste nuove risorse permette finalmente di realizzare interventi programmati da tempo” dichiara l’Assessore ai Lavori Pubblici Massimo Angelici. “Inseguire le buche per mancanza di soldi è frustrante e spesso è una soluzione di breve durata. Puntare ad interventi organici, potendo finalmente contare su tempi certi, dà risposte vere al problema della sicurezza stradale, che in questi anni di risorse scarse è diventata una questione centrale in tutti i comuni. Prima non era sempre possibile intervenire rapidamente; ora, grazie alle nuove risorse, possiamo finalmente accelerare e realizzare in pochi mesi quello che in passato ha richiesto anni”.

Ai lavori già realizzati lo scorso anno con fondi comunali in via dei Fossi Vecchi, in via delle Macere e viale delle Rughe, andranno ad aggiungersi nei prossimi giorni interventi di riasfaltatura in via Monte Madonna e via Bassanelli, di sistemazione di numerose strade bianche e di asfaltatura di via della Ficoraccia. Nelle settimane successive seguiranno tratti di via della Villa, via di Magliano, via Marchicelli e via Regina Margherita; a Le Rughe via Gran Bretagna e ulteriori tratti di viale delle Rughe e viale Africa, per poi proseguire nel corso dell’anno anche in altre zone. Si sblocca finalmente anche la situazione del tratto urbano della via Formellese, cioè viale Umberto I e via Nazario Sauro, che era da ben due anni nel programma di interventi finanziato dalla Regione Lazio, e che secondo Astral dovrebbe essere sistemato entro aprile.

“Naturalmente, c’è già chi parla di “interventi elettorali” commenta il Sindaco Sergio Celestino. “È un ritornello che ci accompagna da sempre, ma si tratta di una trita e banale polemica di chi ha pochi argomenti. Quello che interessa ai cittadini, e che sono felice di poter finalmente comunicare, è che con l’arrivo di risorse certe è ora possibile intensificare gli sforzi e accelerare sulla programmazione effettuata fin dall’inizio del mandato. Come sapevamo, gli autovelox sono un duplice presidio di sicurezza: da una parte perché incentivano al rispetto dei limiti di velocità e dall’altra perché, per nostra volontà, tutte le risorse provenienti dalle sanzioni vengono destinate a viabilità e sicurezza stradale.”

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI OTTOBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!