Legge Delrio, Valeriani: “Ostruzionismo 5S con oltre 3000 emedamenti fotocopia”

189

“È in atto un’incomprensibile strategia di sabotaggio su una legge vitale per Roma e i Comuni del Lazio da parte dei consiglieri 5S della Pisana, che hanno presentato oltre 3.000 emendamenti imbarazzanti con l’unico obiettivo di impedire l’approvazione della legge Delrio e di una riforma fondamentale per gli enti locali” dichiara Massimiliano Valeriani, capogruppo regionale del PD.

“Eppure dare più competenze e più poteri a Roma Capitale e agli altri Comuni è un’esigenza che tutti, almeno a parole, dicono di voler perseguire, soprattutto chi oggi ha la responsabilità di governare la città di Roma. Come si concilia allora questa esigenza con le centinaia di emendamenti fotocopia prodotti dai consiglieri grillini? Ci sono decine di emendamenti simili, come quelli con la richiesta di sostituire il termine “in armonia” con “in accordo” o “in concordanza”, oppure quelli per l’inserimento di Comuni, vie, fiumi o paesi stranieri, tipo il Mali o il Pakistan, presi a caso dallo stradario o dall’atlante. Una forma di ostruzionismo legittima – conclude – ma che evidenzia la volontà del M5S di bloccare le aspettative degli amministratori locali di avere maggiori funzioni e prerogative per governare al meglio i propri territori”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui