Parco Regionale “Bracciano-Martignano”: sequestrato manufatto in Loc. di Polline

191

Nella giornata del 04.05.2015, nell’ambito dei fitti servizi finalizzati al controllo del territorio e alla tutela ambientale, personale afferente al D.T. di Bracciano della Polizia Provinciale della neo nata Città Metropolitana di Roma Capitale ha effettuato un sequestro penale di un piccolo manufatto in cui erano in corso lavori edili in assenza di titoli.

Il sequestro è stato operato all’interno di un terreno agricolo in Loc. di Polline all’interno del Comune di Roma, nel cuore dell’area protetta, in zona “A” del Parco Regionale “Bracciano-Martignano”. Durante la vigilanza gli Operatori si sono insospettiti vedendo che la recinzione del terreno era coperta con un telo ombreggiante e scorgendo a distanza la sommità di un tetto sporgente da un recinto costituito da rotoloni di fieno.

Prontamente gli Operatori hanno deciso di esperire un sopralluogo: entrati a piedi nel terreno attraverso un cancello di legno si sono inoltrati fino al ridosso delle sponde del lago di Bracciano dove effettivamente hanno accertato la presenza di persone al lavoro. Constatata la violazione di norme Urbanistiche/edilizie in una zona di particolare pregio con la realizzazioni di lavori in corso in assenza di titoli su un manufatto posto a pochi metri dall’acqua del lago hanno posto sotto sequestro, ex art.321 c.p.p., l’area interessata dal cantiere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui