Pallone Geodetico di Valcanneto consegnato a bambini Don Milani e a realtà sportive di Cerveteri

127

unnamed (2)Il Sindaco Pascucci: un iter cominciato decenni fa, c’è voluto tutto il nostro impegno per completare un’opera dalla storia lunga e travagliata.

“Il Pallone Geodetico di Valcanneto è stato finalmente consegnato ai cittadini e, soprattutto, a tutti gli atleti e ai bambini della scuola Don Milani, che finalmente potranno svolgere le attività sportive all’interno di una vera palestra”. Così il Sindaco di Cerveteri, Alessio Pascucci, commenta la concretizzazione di uno degli interventi più attesi dai cittadini.

“Quando è cominciato l’iter per la realizzazione del Pallone Geodetico frequentavo ancora le scuole medie – ha raccontato il Sindaco Alessio Pascucci – questa opera rappresenta uno di quei casi, tipicamente italiani, di cantieri che iniziano ma che sembrano non finire mai. Già quando ero stato Assessore allo Sport (nel biennio 2008-2010) avevo lavorato alacremente per velocizzare il completamento dell’opera, ma quando lasciai quell’Amministrazione sembra che nessuno se ne preoccupò più. All’insediamento dell’attuale Amministrazione comunale, infatti, nel maggio 2012, abbiamo trovato la struttura completamente allagata, con diversi centimetri di acqua all’interno, con le opere già eseguite che stavano andando in malora e soprattutto, cosa ancora più inspiegabile, i lavori erano completamente fermi. È stato necessario uno sforzo non indifferente da parte nostra per rimettere in moto il cantiere, con lo stanziamento di ulteriori risorse necessarie al completamento e una forte spinta affinché si procedesse il più rapidamente possibile alla consegna dell’opera alla scuola e alle realtà sportive del territorio. Oggi, dopo decenni, finalmente la scuola Don Milani e le realtà sportive del territorio hanno a disposizione una vera palestra. A questo proposito voglio ringraziare sentitamente la Giunta comunale, ed in particolar modo l’Assessore Andrea Mundula, per aver lavorato con impegno affinché l’opera fosse consegnata”.

“Da questa mattina – ha spiegato l’Assessore Andrea Mundula – il Pallone Geodetico è tornato in piena attività. Purtroppo, come se non fossero bastati anni di ritardi e lungaggini di ogni sorta, poco dopo l’inaugurazione del Pallone, qualche vandalo si è introdotto all’intero della struttura, azionando e scaricando a terra un estintore antincendio. Per fortuna non si sono verificati danni permanenti ma è stato comunque necessario fermare per alcuni giorni le attività sportive per provvedere alla pulizia della struttura e al ripristino della dotazione antincendio, con inevitabili spese a carico della collettività. Condanniamo duramente quanto avvenuto, soprattutto perché una sciocca bravata, anche se per breve tempo, ha privato tanti ragazzi della struttura”.

“Il Pallone, in ogni caso – ha proseguito l’Assessore Mundula – è completato e funzionale. La nostra Amministrazione sta realizzando ulteriori interventi, come la realizzazione delle tribune e l’installazione dei canestri da basket. A Luglio, nel bilancio di quest’anno sono state stanziate le risorse necessarie a questi lavori e, in questo momento, stiamo già completando le procedure d’acquisto”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui