5 Giugno, 2023
spot_imgspot_img

Campagnano: “La Pace Cammina” sulla via Francigena, domenica 21 settembre

unnamed (1)Il Comune di Campagnano si attiva a valorizzare un percorso dalle enormi potenzialità per lo sviluppo locale: una marcia ad anello lungo la Via Francigena, congiungendo le due varianti in entrata nord.

L’evento, organizzato in occasione della Giornata Mondiale della Pace col Patrocinio delle Nazioni Unite, fa parte del Calendario Francigena Collective Project ed è realizzato grazie all’Associazione Mediterraid Cammina ed Emergency.

Quest’anno ricorre il ventennale del riconoscimento della Via Francigena quale Itinerario Culturale del Consiglio di
Europa e il ventennale della fondazione di Emergency.

L’evento è promosso dal Comune di Campagnano e l’Associazione Mediterraid Cammina, la sezione di Emergency di Vetralla, Legambiente Lago di Vico, l’Associazione Essenza, la Casa Editrice IL LUPO e altre associazioni locali con il Patrocinio dell’UNRIC – Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite.

Il giorno è stato scelto proprio per ricordare la Giornata Mondiale della Pace istituita il 30 novembre 1981 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione 36/67.

In un periodo dove la guerra e la violenza sono all’ordine del giorno e dove la distanza non è più sinonimo di
lontananza, camminare insieme diventa un atto significativo di condivisione e tolleranza.

Convinta promotrice dell’iniziativa la delegata alla valorizzazione della Via Francigena, Angelica Alemanno,
che vede in questo evento il coronamento di tre anni di impegno: “camminare su un percorso straordinario come la
Via Francigena si fa sempre più ricco di stimoli e significati. Dedicare una giornata alla Pace e cercare di trasformare l’evento in una opportunità, è la sintesi del nostro agire amministrativo: il massimo effetto col minimo sforzo economico. Le finanze dei Comuni non permettono grandi investimenti e menomale, dico io. Le associazioni sono pronte: sono il cuore pulsante di questo processo. Per muovere l’economia bisogna cambiare punto di vista. La popolazione deve comprendere che il nostro territorio non è solo discariche e abbandono, ma una opportunità di sviluppo che proprio grazie alla dorsale europea può trovare la forza e la ragione per riscattarsi. E il 21, finalmente, la Via Francigena e la Via Amerina s’incontrano, trovando un comune trampolino di lancio mediatico. Presto pronte anche le insegne che distingueranno tutti gli esercizi commerciali che, a Campagnano di Roma, vorranno dedicarsi al pellegrino e al viandante. C’è un grande lavoro da fare, ma i primi risultati si vedono.”

Il percorso è prevalentemente in pianura su strade sterrate e facili sentieri e non presenta difficoltà tecniche, tuttavia essendo lungo 23 km è adatto a chi è abituato a camminare e necessita di calzatura comode. E’ consigliato uno zainetto per trasportare 1 litro di acqua, la merenda al sacco e eventuale felpa o giacca impermeabile di emergenza.

unnamed

Programma:

domenica 21 settembre

Ore 8.30 – appuntamento a Piazza Regina Elena a Campagnano di Roma (davanti l’arco di entrata del Corso)

ore 9.00 – partenza a piedi verso Monte Gelato

ore 13 – sosta pranzo al sacco sotto la grande quercia

ore 14 – ripartenza sulla antica Via Amerina

ore 18,30 – arrivo a Campagnano di Roma

ore 19 – saluto delle autorità e altri eventi

La quota per gli adulti è di EURO 20.

Il ricavato (tolte le spese di organizzazione) sarà devoluto a Emergency.

La quota sarà versata il giorno stesso al momento della partenza presso il banchetto di Emergency.

E’ possibile presentasi senza preavviso ma è gradita la prenotazione a francigena@mediterraid.it

Ultimi articoli