L’Arcobalena di Bracciano: una scuola dell’infanzia bilingue

Sono sempre più numerosi i genitori che per motivi di lavoro affidano i propri figli a strutture scolastiche e ricreative sin dalla più tenera età. Purtroppo è spesso lunga la ricerca del luogo adatto, capace di conciliare le esigenze e le possibilità economiche delle famiglie con i bisogni educativi e ricreativi dei bambini in un ambiente
che ispiri fiducia e sicurezza.

L’Arcobalena di Bracciano è a vostra disposizione per cercare di rispondere a ogni necessità. Sin dal 1996 Cinzia Brucchi e Francesca Gentilucci si occupano insieme della cura e della crescita di bambini da 0 a 6 anni, una fascia di età estremamente delicata, in cui ogni stimolo viene assimilato per andare a formare la persona che sarà. È per questo che dal 2005 hanno pensato a un nuovo tipo di scuola, che accoglie i piccolissimi e li accompagna fino all’inserimento nella scuola primaria insieme ai loro genitori, sempre presenti nel percorso didattico e aiutati nel loro difficile compito.

L’ambiente è salubre, immerso nel bosco di Pisciarelli, e dispone di ampi spazi sia interni che esterni interamente ristrutturati e conformi alle regole di igiene e sicurezza. Sono inoltre attrezzati per l’inserimento di bambini diversamente abili e per le numerose e stimolanti attività che vengono giornalmente proposte. Assistiti da personale altamente qualificato, i bambini imparano la socialità e il contatto con la natura, le regole del riciclaggio, l’amore per l’arte. L’insegnante Monserrat Olivarria li introduce al mondo della musica con il metodo Gordon, che sfrutta la grande capacità di assorbimento di cui si è dotati nei primi anni vita, mentre un insegnante madrelingua è con loro 4 ore ogni giorno per attivare e stimolare la ricezione e l’apprendimento di una lingua ormai fondamentale nella società moderna.

Dunque una Scuola dell’infanzia bilingue con un’offerta formativa conforme alle richieste del Ministero dell’Università e della Ricerca, ma insieme più ricca e preziosa. Gli educatori praticano periodicamente corsi di aggiornamento e sono seguiti da uno psicologo, a disposizione anche di alunni e genitori. Consapevoli delle difficoltà di padri e madri lavoratori, il nido rimane aperto 12 mesi l’anno, dalle 7 alle 18, con una breve interruzione estiva nel mese di agosto. Sono già iniziate le iscrizioni per l’anno scolastico 2014-2015, per ulteriori e più dettagliate informazioni si può visitare il sito www.asilonidoarcobalena. it oppure chiamare allo 06.99803672.

a cura di Michela Mansi

arcobal nuovo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui