15 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Italia dei Diritti, segnalate nuove discariche abusive nel XV Municipio

Non si ferma l’opera di monitoraggio del territorio da parte dei membri del movimento Presieduto dal giornalista romano Antonello De Pierro. E’ nuovamente la vice Responsabile IdD per il XV Municipio di Roma Katia Simeoni a segnalare rifiuti abbandonati in strada:” Ci troviamo in via Oriolo Romano nei pressi di Orti di Veio zona corso Francia e accanto ai cassonetti dei rifiuti si possono notare materiali da risulta, mobilio e un pezzo di tettoia ondulata che potrebbe essere in eternit. Ancora una volta quindi dobbiamo denunciare una situazione di degrado e soprattutto di pericolo per la salute dovuta sia all’inciviltà delle persone ma anche a una scarsa attenzione da parte di chi gestisce sia le operazioni di raccolta dei rifiuti, quindi l’Ama, sia da chi rappresenta i cittadini nelle istituzioni, vale a dire Sindaco e Assessore all’Ambiente del comune di Roma, Presidente e Assessore all’Ambiente del XV Municipio. Chiediamo quindi di controllare innanzitutto se l’ondulina giacente nei pressi dei cassonetti per l’immondizia che abbiamo segnalato sia o meno eternit e comportarsi di conseguenza – conclude la Simeoni – e di ripulire il sito”.
Carlo Spinelli Segretario Provinciale romano e responsabile nazionale per la Politica Interna dell’Italia dei Diritti commenta la situazione di degrado che Katia Simeoni ha segnalato:” Purtroppo i nostri interventi nel XV Municipio di Roma sono sempre più frequenti e riguardano soprattutto l’abbandono dei rifiuti in strada. Certo il problema dei rifiuti a Roma è molto diffuso e con i nostri consiglieri ombra stiamo portando alla luce numerose situazioni di degrado e contribuendo, con le nostre denunce, alla loro risoluzione cosa che è successa anche nel Municipio XV, nonostante a volte sia stato necessario l’intervento della ASL di competenza e della Tutela Ambientale di Roma enti ai quali ci siamo rivolti quando vedevamo che le risposte da parte degli amministratori capitolini tardavano ad arrivare. Ciò che vediamo in via Oriolo Romano non si distanzia di molto da quanto abbiamo già segnalato in altre zone – prosegue Spinelli – anche se qui ci troviamo a bordo di una strada trafficata e sono presenti rifiuti che potrebbero essere pericolosi come l’eternit e quindi creare anche dei problemi di salute per le persone che abitano o frequentano la zona. Per questo chiediamo come movimento e come cittadini un sollecito intervento per la bonifica della zona, un ancora più sollecito intervento per verificare se sia presente materiale pericoloso e trattarlo come da prassi per metterlo in sicurezza e poi rimuoverlo e una maggiore attenzione da parte di chi dovrebbe occuparsi della raccolta dei rifiuti e da chi dovrebbe controllare che questa raccolta avvenga in maniera corretta affinché a Roma non si debbano più denunciare situazioni come questa. Naturalmente chiameremo in causa gli enti competenti invitandoli a risolvere questo problema tramite l’invio di alcune Pec in modo che ciascuno venga messo di fronte alle proprie responsabilità e intervenga – conclude Spinelli – per evitare che eventuali conseguenze negative ricadono poi su chi ha omesso di compiere il proprio dovere”.

Ultimi articoli