15 Luglio, 2024
spot_imgspot_img

Asl Roma 4, a Formello inaugurata la nuova casa di comunità e presentato il piano di sviluppo del territorio

Doppio appuntamento venerdì 3 novembre per il Distretto 4, dove è stata inaugurata la Casa della Comunità “Monsignor Don Angelo Mechelli” di Formello e presentati i progetti PNRR e i servizi destinati al territorio. I lavori della CDC erano iniziati alcuni mesi fa e ora la nuova struttura sanitaria è pronta ad accogliere i suoi utenti. L’edificio, messo a disposizione dal Comune di Formello, ospiterà, oltre al consultorio, vari servizi ambulatoriali ed uno sportello CUP, dove poter eseguire anche la scelta e revoca del medico di base. Sarà anche un punto di integrazione con i servizi socio-assistenziali promossi dal Consorzio Valle del Tevere.
L’incontro è proseguito nel teatro Gelli messo a disposizione dal Comune di Formello, dove alla presenza di tutti i Sindaci del Distretto 4, sono stati presentati gli interventi di riforma e potenziamento dell’assistenza socio sanitaria previsti per i prossimi anni, a partire dai progetti del PNRR, per proseguire con quelli di cohousing assistito per i pazienti fragili, alla programmazione dello screening oncologico e della campagna vaccinale. Presentata anche la COT e l’accordo con il S. Andrea per la dimissione dei pazienti residenti sul territorio, le reti specialistiche ambulatoriali, la distribuzione dei farmaci sul territorio e l’aggiornamento del lavoro svolto dalle equipe infermieristiche itineranti.

A sancire l’avvio delle attività della CDC, insieme al Direttore Generale della Asl Roma 4, la dottoressa Cristina Matranga, è stato l’Assessore ai Servizi Sociali, Disabilità, Terzo Settore, Servizi alla Persona e delega alla Sanità, Massimiliano Maselli.
“L’inaugurazione della Casa di Comunità di Formello – ha dichiarato l’Assessore Maselli – va nella direzione tracciata dalla giunta Rocca di rafforzare  l’assistenza territoriale. Si tratta di un vero modello di integrazione socio- sanitaria per soddisfare, mediante percorsi assistenziali integrati, i bisogni di salute delle persone che richiedono unitariamente prestazioni sanitarie e azioni di protezione sociale. Un modello gestionale che vogliamo replicare, per una Regione sempre più vicina ai bisogni dei cittadini, specie di quelli che vivono in piccoli centri.”


“Quello del Distretto 4 è un territorio molto vasto – ha spiegato la dottoressa Cristina Matranga – e composto da tanti piccoli comuni, spesso lontani dai centri principali di assistenza e non sostenuti da una rete viaria comoda. Si tratta quindi di ripensare il modello di erogazione dei servizi per avvicinarsi quanto più possibile alle esigenze dei cittadini, anche immaginando soluzioni innovative. Il finanziamento del PNRR ci offre l’occasione per mettere in campo azioni tagliate sulle esigenze di salute della popolazione residente e per realizzare forme di integrazione socio sanitaria rese possibili anche dalla associazione in Consorzio. La Casa di Comunità di Formello va proprio in questa direzione. Ringrazio l’Assessore Maselli per essere intervenuto a dimostrazione della sensibilità e dell’attenzione che la Regione Lazio pone rispetto ai bisogni di cura degli utenti anche dei territori più periferici. Ringrazio inoltre il sindaco di Formello, Gian Filippo Santi, per averci messo a disposizione questa struttura e il Consorzio Valle del Tevere per essere sempre presente in un’ottica di integrazione socio-sanitaria”.

Ultimi articoli