1 Febbraio, 2023
spot_imgspot_img

Per un pugno di libri… al Vian

Quest’anno il liceo scientifico statale Ignazio Vian di Bracciano apre le porte ai ragazzi delle scuole medie per stimolarli a scoprire il piacere della lettura. Come nel noto programma televisivo “Per un pugno di libri”, gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado, dopo aver letto il libro “Circe” di Madeline Miller, dovranno non solo rispondere alle domande sulla trama, ma anche confrontarsi con delle sfide sull’immaginario riguardante il mito. L’intrigante ed affascinante personaggio dell’Odissea rivive nel mondo contemporaneo grazie all’autrice che conosce profondamente il mondo classico e che ha già raggiunto la vetta del successo con il suo primo romanzo, “La canzone di Achille”. “Circe” conquista adulti e giovani grazie alla particolare rappresentazione della protagonista, molto diversa dal personaggio che noi conosciamo, mettendo in evidenza le emozioni e i sentimenti di una donna. Questo modo di rappresentare il mito rende il libro adatto ad un pubblico giovane, motivo per il quale gli studenti del liceo Vian hanno deciso di far leggere proprio questo romanzo.
Questa prima edizione si svolgerà il prossimo 24 gennaio alle 16 presso l’aula magna del liceo e vedrà le squadre partecipanti contendersi diversi premi, fra cui un e-book realizzato dagli studenti del liceo classico che hanno riadattato le storie più avvincenti e più conosciute dei poemi epici.
Parteciperanno alla gara tre classi: una proveniente dall’IC Corrado Melone di Ladispoli, una
dall’IC Tommaso Silvestri di Trevignano e l’ultima dall’IC San Francesco di Anguillara Sabazia.
Ogni squadra sarà composta da cinque studenti, di cui uno sarà il capogruppo che interloquirà con il conduttore della gara. Giochi, domande, organizzazione dell’evento, racconti: nulla di più si potrebbe chiedere a ragazzi di 17-18 anni che amano leggere e che vogliono trasmettere il loro interesse e la loro passione ai compagni più giovani. L’organizzazione dell’evento vede un’ampia partecipazione degli studenti che hanno aderito immediatamente al progetto con entusiasmo e che sono pronti ad accogliere chiunque voglia venire a vedere questo quiz letterario.
Paola Sdanghi, professoressa

Ultimi articoli