28 Novembre, 2022
spot_imgspot_img

Violenza sulle donne, Regione Lazio, il Garante dell’infanzia: “Bisogna sensibilizzare sull’argomento”

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, la Dott.ssa Monica Sansoni (Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Lazio) vuole ribadire la sua vicinanza e schierarsi, ancora una volta, in prima linea dalla parte delle donne vittime di ogni genere di abusi e sopraffazioni.

La Garante, che organizza spesso ad iniziative su questo tema, ha dichiarato: “La cronaca nera è, purtroppo, sempre più costellata di notizie riguardanti violenza su donne, ragazze e bambine. Un orrore e una vergogna per i nostri giorni!”.

“La violenza subita dalle donne – ha proseguito la Dott.ssa Sansoni – ha numerosi effetti nocivi sulla salute fisica e mentale, portando spesso le vittime ad un isolamento e ad una depressione che si ripercuote, spesso, anche sui figli. I bambini, infatti, subiscono il così detto “danno invisibile”, un elemento che, come Garante, mi ritrovo spesso a fronteggiare. Sono vittime che non accettano di dissociarsi dal genitore preso di mira. Testimoni di un conflitto che non li riguarda, incassano tutta l’ostilità destinata all’altro genitore”.

“È quantomai importante informare e sensibilizzare le donne vittime di violenza ad assumere consapevolezza sulle violenze di genere e per incoraggiarle a denunciare e a chiedere aiuto. da oltre dieci anni oramai mi batto anche per l’educazione alla violenza delle parole online. C’è un mondo talvolta sommerso nel web e nei social network che uccide dal profondo. Le parole hanno significati importanti ed uccidono la vittima dal profondo del suo animo. È fondamentale – ha concluso la Garante – insegnare ai nostri minori d’età il valore di un linguaggio corretto, la netiquette, anche online”.

Ultimi articoli