3 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Cerveteri e la giornata per la violenza contro le donne

Riceviamo e pubblichiamo – Oggi ricorre la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. I dati che riguardano la violenza a danno delle donne sono un vero e proprio dramma.
È necessario potenziare sempre più i presidi territoriali e investire sulle generazioni più giovani, attraverso l’educazione all’eguaglianza, al rispetto reciproco, al rifiuto di ogni forma di sopraffazione.
A Cerveteri nei prossimi giorni inaugureremo un Centro Antiviolenza. Un fondamentale passo in avanti nella lotta contro ogni forma di violenza e di discriminazione. Sarà un punto di riferimento per tutte le donne che hanno bisogno di aiuto e supporto. Soprattutto ora, dopo che la pandemia ha portato ad un aumento globale della violenza domestica.
Un ringraziamento immenso lo voglio rivolgere a tutta la rete di sostegno e supporto composta da professionisti, centri antiviolenza, case rifugio, associazioni che operano per il contrasto della violenza.
Dobbiamo tenere alta l’attenzione sempre, soprattutto nelle zone di guerra, dove vere e proprie aberrazioni vengono perpetrate contro chi è ancora più vulnerabile.
Penso, in primis, alla violenza e alla durissima repressione che le donne iraniane stanno subendo in seguito alla morte di Mahsa Amini, la giovane uccisa per aver messo male il velo.
Sono tante le testimonianze che ci descrivono un terrificante modello di brutalità da parte del regime in cui la violenza sessuale e lo stupro vengono utilizzati per sopprimere, demoralizzare e in alcuni casi ricattare i manifestanti.
Questa è una battaglia culturale contro la più vergognosa violazione dei diritti umani. Dobbiamo impegnarci tutti, ciascuno nel suo campo, per mettere fine a questa strage.

Ultimi articoli