3 Dicembre, 2022
spot_imgspot_img

Villa Altieri, Museo della Cultura e della Memoria storica

Villa Altieri, Museo della Cultura e della Memoria storica
17 novembre 2022
La mostra è frutto di un progetto nato in risposta ai duri e inopportuni attacchi sintetizzati nelle scritte antisemite sui muri esterni della scuola e che alludevano alla manifestazione dedicata alla Memoria della Shoah che era stata nel febbraio del 2020 nell’Istituto di Istruzione Superiore “Largo Brodolini” di Pomezia.
Il progetto è rivolto principalmente alle scuole del territorio, ma in rete con altri docenti che insegnano in altre regioni, è diventato di più ampio respiro nazionale; gli alunni si confronteranno con questi “Sguardi di MeMoria” che sono delle sentinelle che continueranno ad interrogare generazioni di studenti.
Una mostra itinerante dove ad ogni tappa si aggiungono volti agli “Sguardi di MeMoria” in linea con quello che si intende per lavorare facendo rete, per educare alla cittadinanza attiva e coinvolgere il territorio, mettendo in campo nuove forme di didattica .
“La mostra è un cammino nella storia. I volti che raccontano un passato atroce e di sofferenza, ma anche di speranza e di coraggio, come gli altri protagonisti raffigurati dal maestro Georges de Canino, sopravvissuti, attivisti dei diritti civili, i protagonisti della Resistenza e icone di libertà e democrazia. Le Istituzioni debbono continuare a raccontare, per questo abbiamo coinvolto, il territorio, le scuole e insegnanti in un percorso di seminari e dibattiti che proseguiranno fino a Gennaio prossimo, per una didattica nuova, che educhi gli studenti alla cittadinanza attiva. L’iniziativa, sostenuta dal Sindaco metropolitano, Roberto Gualtieri, ha avuto come partner la Comunità Ebraica Romana e il “Progetto MeMoria” della Pro.ssa Deborah D’Auria che con noi ha condiviso questo percorso, che ci guiderà in una retrospettiva che vuole raccontare, attraverso queste opere, gli orrori del nazifascismo, della guerra e della Shoah”.
Tiziana Biolghini, Consgiliera Delegata Pari Opportunità, Politiche Sociali, Cultura e Partecipazione della Città metropolitana di Roma

Ultimi articoli