Il Corecom Lazio alla mostra di Venezia per parlare di cinema e educazione ai media

Si è svolto questa mattina, presso la prestigiosa cornice della “Sala del Tiepolo” di Palazzo Labia, oggi sede Rai Veneto, nel corso della settimana dedicata alla 79ª edizione della Mostra del Cinema, il convegno organizzato dal Coordinamento nazionale Corecom dal titolo “La buena educacion. I Corecom e l’educazione ai media”.

“Nell’edizione che ha celebrato la rinascita del cinema dopo la pandemia – dichiara la Presidente del Corecom Lazio Maria Cristina Cafini – abbiamo voluto organizzare una giornata di approfondimento su un tema che sta molto a cuore ai Corecom, quello dell’educazione ai media rivolta in particolare ai giovani, e siamo onorati di poterlo fare in un contesto così denso di opportunità e con il contributo di specialisti del settore audiovisivo. Il nostro Comitato è stato chiamato a illustrare la campagna di video spot “Sicuri sul Web”, sviluppata lo scorso anno in collaborazione con l’agenzia giornalistica Dire, e che ha riscosso un ottimo consenso da parte del target giovanile grazie anche alla partecipazione di influencer conosciuti”.

Per la Consigliera del Corecom Iside Castagnola: “I nostri ragazzi devono rifiutare un linguaggio aggressivo, d’odio e avere rispetto dei diritti altrui dentro e fuori la Rete. Di bullismo e cyberbullismo si muore. Purtroppo, non è un’esagerazione. E di fronte alla gravità di certi episodi non sempre gli autori di tali atti si rendono conto degli effetti delle loro azioni.”

Durante il convegno, oltre alla presentazione di case history sui progetti di educazione ai media, è stata approfondita l’analisi dell’audiovisivo come strumento educativo con l’interventi, tra gli altri, di Monsignor Davide Milani, Presidente Fondazione Ente dello Spettacolo, del prof. Massimo Scaglioni, ordinario di Storia dei media e di Economia e marketing dei media e Direttore del CERTA (Centro di Ricerca sulla Televisione e gli Audiovisivi) dell’Università Cattolica di Milano, di Giusy Laganà e Lorenzo Galimberti, rispettivamente Direttore e Responsabile comunicazione di FARE X BENE Onlus, di Brian Signorini, tik toker, influencer ed educatore tra pari, nonché di Fabio Dadati, Presidente di LarioFiere.

Hanno inoltre partecipato i registi Giulio Base, impegnato alla Mostra internazionale del Cinema 2022 quale Presidente della Giuria degli studenti universitari, e Federico Brugia, con il corto “Mai più un banco vuoto…” già presentato al Festival del cinema di Cannes.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui