Biodistretto, aperte le candidature per partecipare alla Fiera Borsa Internazionale del Turismo esperienziale

“Dal 23 al 25 novembre a Venezia si svolgerà la manifestazione fieristica “BITESP – Borsa Internazionale del Turismo Esperienziale” lo dichiara il Presidente del Biodistretto Etrusco Romano Massimiliano Mattiuzzo

“L’evento è dedicato al turismo esperienziale e agli operatori incoming. Partecipare come Espositore o come Seller vuol dire entrare in contatto con centinaia di operatori del mercato internazionale, che offre moltissime opportunità”, prosegue Mattiuzzo.

“La  presenza delle attività agrituristiche nel Biodistretto, oltre ad essere una base significativa per l’integrazione del reddito della aziende agricole, favoriscono il segmento  turismo ambientale che è in continua espansione. La realizzazione del “Cammino d’Etruria”, che dovrà unire le antiche città etrusche da Luni(Liguria) a Roma, e della pista ciclopedonale tirrenica, saranno altre importanti infrastrutture capaci di promuovere la crescita di questo settore economico” .

“Il territorio di Cerveteri può vantare un numero di agriturismi importante – ha detto il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti –  dislocati nell’intero territorio cerite, ognuno con le sue peculiarità, con le sue eccellenze, immersi nelle bellezze dei nostri paesaggi e delle risorse naturalistiche offrono dei prodotti enogastronomici di grandissima qualità e rappresentano un punto di riferimento importante nell’indotto turistico di Cerveteri ma anche dei Comuni limitrofi. Sono sempre di più infatti le persone, le famiglie, che sia per vacanza ma anche per impegni lavorativi scelgono i nostri agriturismi per pernottare in tranquillità e in scenari davvero meravigliosi. Per questo, invito i gestori del nostro territorio ad approfittare di questa occasione: sarà una vetrina importante per la loro attività e per il territorio tutto”

 “Il Comune di Fiumicino conta ad oggi circa 15 attività agrituristiche e siamo convinti che il settore possa ancora espandersi sul nostro territorio. Difatti, come amministrazione, siamo impegnati per lo sviluppo di tutte le attività legate alla multifunzionalità e alla multimprenditorialità in ambito agricolo, capaci di offrire servizi ai territori e di promuovere forme di turismo diversificate legate alle risorse naturali, all’eccellenza enogastronomica e alle sempre più apprezzate forme di turismo esperienziale”. Lo dichiara l’Assessora alle attività produttive Erica Antonelli.

La domanda di partecipazione dovrà pervenire improrogabilmente entro e non oltre le ore 24 del giorno 31/08/2022; l’intero costo di partecipazione alla fiera sarà a carico della Regione Lazio e di Arsial.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui