Sanità, D’Amato fa il punto sul San Paolo di Civitavecchia

“Il nucleo di valutazione investimenti in edilizia sanitaria ha approvato, con prescrizioni, lo studio di fattibilità della nuova radioterapia dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Un investimento importante di circa 8,3 milioni di euro che ci consente di mantenere un impegno preso nei confronti del territorio e per offrire una risposta ai bisogni delle persone e dei pazienti oncologici. Questo servizio sarà a disposizione di tutti gli utenti della Asl Roma 4 e va ad ampliare l’offerta dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia su cui in questi anni sono stati fatti numerosi investimenti. La programmazione della radioterapia, che raccoglie un’istanza del consiglio regionale, consentirà di evitare la mobilità su altre aziende sanitarie. Ora tutte le Istituzioni si devono sentire impegnate a velocizzare l’iter autorizzativo”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Emiliano Minnucci: “Un lavoro encomiabile”
“Un’ottima notizia per il comparto sanitario regionale: è ufficiale che il nucleo di valutazione investimenti in edilizia sanitaria ha approvato, con prescrizioni, lo studio di fattibilità della nuova radioterapia dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia. E’ il premio per il grande lavoro che quotidianamente svolge l’assessore regionale alla Sanità D’Amato. A lui vanno i miei complimenti, si tratta infatti di un investimento importante, di circa 8,3 milioni di euro per creare un servizio a disposizione di tutti gli utenti della Asl Roma 4 e va ad ampliare l’offerta dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia. Ora è fondamentale che la filiera istituzionale lavori all’unisono per accelerare il più possibile l’iter necessario a finalizzare l’opera.” lo dichiara in una nota il consigliere regionale Emiliano Minnucci.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui