Giornata della Memoria, Galieti: “Niente ci deve distrarre dal ricordare”

La Giornata della Memoria per le vittime della Shoah ricorre in una data precisa, l’anniversario della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz.
In questo giorno siamo tutti tenuti a fare memoria dell’atrocità dell’Olocausto non solo per il rispetto delle vittime e dei loro familiari ma anche e soprattutto per le nuove generazioni che devono conoscere e non sottovalutare il pericolo delle derive totalitariste e discriminatorie. Il Giorno della Memoria non è, e non dovrà mai diventare, un’abitudine formale e superficiale, ma l’occasione, di anno in anno, per ribadire con forza che ogni volta che una vita umana viene umiliata nella sua stessa essenza, diventa necessario far sentire con vigore e chiarezza la propria voce, affinché non si ripetano mai più gli orrori del passato. Così, in una nota il Sindaco di Lanuvio Luigi Galieti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui