14 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

I costi di un matrimonio: spese previste e possibili soluzioni per risparmiare

 

Ci sono momenti nella vita unici nel loro genere, e per una coppia il matrimonio è uno dei più speciali in assoluto, secondo soltanto alla nascita di un bimbo. Le nozze sono un’occasione storica e molto attesa, ma mai semplice, perché portano anche una serie di difficoltà e di rompicapi da risolvere, a livello organizzativo e non solo. Per non parlare poi delle spese, molto alte e alle volte imprevedibili, e che vanno dunque affrontate con enorme attenzione. Vediamo quindi quali sono i costi di un matrimonio e quali le possibili soluzioni per andare al risparmio, ma senza per questo infrangere la magia di un momento così prezioso.

Quanto si spende in media per un matrimonio

Matrimonio, ma quanto mi costi? Naturalmente dipende sempre dai desideri della coppia, che non è detto siano gli stessi di un’altra. C’è ad esempio chi preferisce organizzare qualcosa di intimo, non solo per una questione di risparmio, e chi invece vuole godersi il momento organizzando un ricevimento principesco in una villa spettacolare. Diciamo che in media si parte da una base di 15 mila euro, ma è più facile avvicinarsi ai 30 mila o 40 mila in Italia. Chiaramente c’è chi va oltre, e in certi casi una coppia può arrivare a spendere oltre 80 mila euro per un matrimonio. Quali sono le spese che impattano di più sul totale? In primo luogo l’affitto dello spazio, se si parla ad esempio delle ville. Secondo in classifica è il catering, con un costo medio intorno ai 7 mila euro, mentre il podio viene chiuso dagli abiti da sposa, con una media di 5 mila euro circa.

I consigli per gestire le spese e per risparmiare

Il primo suggerimento è di fare bene i conti e di stabilire un budget che possa coprire tutti i desideri della coppia. Se si va oltre la propria disponibilità, si può risolvere con i prestiti veloci, che è possibile richiedere online ad esempio. Sono numerose le coppie che ricorrono a questo tipo di finanziamento, perché spesso serve un extra budget per ottenere la disponibilità economica necessaria. Per risparmiare bisogna capire innanzitutto quali sono i servizi dei quali si può fare a meno, come nel caso del wedding planner, e quali sono quelli sui quali si può spendere di meno, come il fotografo. Per risparmiare cifre importanti nel complesso, si suggerisce di organizzare il matrimonio in bassa stagione: calano infatti non solo i prezzi dei servizi, ma anche gli affitti delle ville e delle altre location.

Il matrimonio purtroppo è una gioia molto costosa: le spese possono infatti diventare molto impegnative, quindi è sempre il caso di gestirle nel migliore dei modi.

Ultimi articoli