LAGONE

Fase 2 Roma, controlli nei parchi. A Ostia ciclisti e runner in pineta. Ardea, tre multati in spiaggia

Fase 2 Roma, controlli nei parchi. A Ostia ciclisti e runner in pineta. Ardea, tre multati in spiaggia
maggio 10
06:38 2020

“Sono da solo, perché non posso stare in spiaggia?”. Così tutti e tre i fermati hanno protestato con gli agenti della municipale di Ardea mentre venivano sanzionati.

Questa mattina infatti hanno “azzardato” una passeggiata sulla battigia. Ma le direttive per le norme anti contagio sono ancora tutte attive. E le spiagge restano off limits. Anche quelle di Ardea. A Ostia invece runner e ciclisti si sono riversati nella pineta di Castelfusano.

Sulle spiagge del X municipio infatti non è consentito l’accesso come stabilito dalla delibera dello scorso 3 maggio della sindaca Raggi. Ma in questo caso la disposizione è stata attivata per carenze di risorse. I vigili, in caso di apertura, non potrebbero garantire controlli su eventuali assembramenti: “Il comando generale del corpo di polizia Locale di Roma Capitale – si legge nella delibera – ha rappresentato di ìnon poter garantire un servizio  continuativo atto a controllare e reprimere  eventuali assembramenti di persone sulle spiagge del vasto litorale romano”.

Intanto in città sotto la lente in particolare i parchi, meta stamattina di molti runner e famiglie che hanno approfittato della bella giornata per fare una passeggiata o una ‘pedalata’ all’aria aperta. Per questo sono state ulteriormente potenziate le pattuglie della polizia locale all’interno di parchi e ville storiche dove si sta registrando un aumento di presenze nel corso della mattinata. Controlli delle forze dell’ordine anche sulle strade d’uscita e sul litorale per evitare eventuali ‘fughe’ al mare o verso le seconde case. Sono in corso i controlli nella Capitale per verificare il rispetto delle misure anti-Covid nel primo weekend della Fase 2 dell’emergenza coronavirus. In campo duemila vigili urbani.

CRONACA

“I parchi e le ville storiche di Roma sono di nuovo aperti. Da lunedì scorso i romani hanno potuto ricominciare a frequentare le loro aree verdi. Ancora una volta hanno dimostrato senso di responsabilità e, salvo qualche rara eccezione, non sono stati segnalati assembramenti o situazioni a rischio”. Così su Facebook la sindaca Virginia Raggi. “Non bisogna però abbassare la guardia – aggiunge – Nel week-end le presenze nei parchi potrebbero aumentare e quindi voglio rivolgere un invito a tutti: continuate a rispettare le regole e le distanze di sicurezza.

Intanto il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha confermato la chiusura al mare spiegando che “la maggioranza dei comuni costieri del Lazio, Roma inclusa, hanno adottato lo stesso provvedimento”. E dunque precisa il primo cittadino: “se aprissimo solo le nostre spiagge saremmo letteralmente presi d’assalto”.

Ma i titolari degli stabilimenti balneari, i comuni del litorale e il palazzetto del X municipio si stanno già preparando per il prossimo fine settimana. Quando le delibere e le limitazioni sulle spiagge dovrebbero allentarsi.

(La Repubblica)

Tag
Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *