La Parrocchia di Vigna di Valle al tempo del coronavirus

2

La pandemia del coronavirus ha chiuso le porte delle Chiese, ma non ha chiuso la speranza e la voglia di Dio. Anche noi a Vigna di Valle come in tutta Italia, nella Diocesi, nel nostro stesso Comune abbiamo cercato di tenere vivo il sentimento religioso che in questo periodo di grande difficoltà è diventato anche più vivo.        I nostri bambini avevano bisogno di non essere abbandonati e allora ci siamo inventati una Via Crucis in audio, recitata stazione per stazione con entusiasmo e gioia, che ci ha invitati a riflettere sulla Passione di Gesù. E poi? Ecco il Rosario, giorno dopo giorno per 50 giorni fino al sette giugno (festa della nostra Parrocchia) diluito in una sola preghiera giornaliera. Per non disperderci cercheremo altre iniziative, tenendo viva la nostra attenzione e vicinanza ai bambini del catechismo che hanno perduto in questo momento l’occasione di crescere nella fede e nel contatto con i loro coetanei. Anche i fedeli che si nutrono almeno settimanalmente della S. Messa hanno potuto, la domenica, assistervi vedendo i loro sacerdoti, in streaming, e partecipando virtualmente alla preghiera comunitaria. Certo la S. Messa dal vivo è un’altra cosa, ma “in tempo di carestia” tutto è buono!  I Sacerdoti non hanno mai smesso di stare vicini ai propri fedeli in necessità, con un consiglio, una presenza vocale o tramite la caritas. I fedeli della Rinascente hanno contribuito economicamente per rimediare un po la situazione di disagio di tante famiglie. In questo tempo abbiamo potuto tutti constatare che Dio ci insegna la strada che conduce alla Verità anche se spesso questa ci fa paura. Non perdiamo la serenità del cuore, supereremo anche questa difficoltà con l’aiuto di Gesù, Buon Pastore, che ci riconduce salvi all’ovile. Buon mese di maggio e buona festa della madre.

 

Don Jose Donelio Paez

Parroco santa Maria Madre della Chiesa

Vigna di Valle- la Rinascente