Trevignano: distribuzione di pacchi alimentari e pasti caldi

248

Iniziativa del Comune per aiutare le famiglie bisognose in questa fase di emergenza da Covid-19

 

 

Dopo la paura di morire di Coronavirus, subentra quella di morire di fame, e per alcuni questa paura è più che fondata. Il Governo e la Regione hanno messo a disposizione fondi ai Comuni necessari ad aiutare le famiglie in difficoltà. Si tratta di 400 milioni di euro che il Ministero dell’Interno ha reso disponibili sul Fondo dei Comuni; e altri 21 milioni che ha messo a disposizione la Regione Lazio. Questi soldi servono per distribuire i buoni spesa oppure per comprare e distribuire direttamente generi alimentari e prodotti di prima necessità. A Trevignano prima ancora dell’attivazione dei fondi da parte di Governo e Regione, il Comune si era già attivato nella distribuzione di pacchi alimentari e pasti caldi coperti con fondi distrettuali. I nuclei familiari che il Comune attualmente assiste sono circa 250, un numero in crescita ci dice l’Assessore alle Politiche Sociali Chiara Morichelli, e che sicuramente fa riflettere: “Ogni sera vado al letto con il pensiero di aver raggiunto ogni singolo cittadino in difficoltà, ma poi arriva la chiamata di qualcun altro che chiede aiuto. Questo destabilizza e ci fa sentire impotenti di fronte ad un’emergenza che a stento sembra passare”.

Nonostante le grandi difficoltà che i cittadini e le istituzioni vivono in questo momento, Trevignano si sta dimostrando un paese enormemente solidale. Le numerose associazioni solidali e i singoli cittadini hanno effettuato numerose donazioni sul conto corrente messo a disposizione dal Comune, le donazioni hanno raggiunto, per ora, un numero di oltre 5 mila euro. Un numero davvero incredibile, che i Servizi Sociali del Comune utilizzeranno per contribuire al sostegno delle persone in difficoltà economica. “Il mio più sentito grazie – ci dice l’Assessore Morichelli- va a tutti volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile che instancabilmente consegna ogni giorno buoni spesa e mascherine, e che inoltre provvede alla sanificazione delle strade e dei punti sensibili del territorio, un profondo ringraziamento va poi ovviamente a tutte le associazioni e ai singoli cittadini che hanno effettuato le donazioni in favore dei Servizi Sociali”.

Tra i servizi che il Comune di Trevignano Romano ha deciso di incrementare c’è quello del Telesupporto Anziani, si tratta di un servizio che è stato attivato lo scorso gennaio e che prevede un certo numero di servizi gratuiti riservati agli over 60, come ad esempio la consegna della spesa, il disbrigo di attività burocratiche, o l’accompagnamento a visite mediche. Il servizio, ovviamente attivo, ha anche potenziato gli orari di lavoro, includendo anche il sabato. Attivo e potenziato anche lo Sportello di Ascolto, con il numero distrettuale per il sostegno psicologico gratuito telefonico attivo nei Comuni di Bracciano, Anguillara Sabazia, Manziana, Canale Monterano, Trevignano Romano (tel. 06 94808381).

C.M.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui