LAGONE

Roma: “L’INVISIBILITÀ NON È UN SUPERPOTERE” Fotografie e lastre per dire no alla violenza sulle donne ore 18:30 

Roma: “L’INVISIBILITÀ NON È UN SUPERPOTERE” Fotografie e lastre per dire no alla violenza sulle donne ore 18:30 
gennaio 14
09:21 2020

Inaugura giovedì 16 gennaio alle ore 18.30 negli spazi WeGil di Largo Ascianghi 5 a Roma

la mostra L’INVISIBILITÀ NON È UN SUPERPOTERE – Fotografie e lastre per dire no alla violenza sulle donne.

 

Una mostra che sarà – volutamente  – un pugno nello stomaco per gli spettatori.

 

Saranno esposte fotografie e radiografie di donne arrivate nei Pronto Soccorso e che hanno dichiarato di aver subito violenze.

 

In un mondo che vive di photoshop e ritocchi fotografici di ogni tipo queste immagini fortissime, drammaticamente e  indiscutibilmente reali raccontano il mondo di dolore e silenzio in cui vivono le donne vittime di violenza. 

 

L’esposizione di Fondazione Pangea e Reama Network, è promossa dalla Regione Lazio e organizzata da LAZIOcrea in collaborazione con la Fondazione stessa, promotrice di Reama, la rete per l’Empowerment e l’auto mutuo aiuto per le donne vittime di violenza.

 

Le foto sono state realizzate da Marzia Bianchi, fotografa e collaboratrice di Pangea – Reama, che ispirandosi alle parole delle donne accolte dallo sportello antiviolenza on line di Reama (www.reamanetwork.org), ha trasformato la narrazione in immagini.

 

Le radiografie, esposte in totale anonimato, sono state fornite dall’Azienda ospedaliera San Camillo Forlanini di Roma e dall’ASST Santi Paolo e Carlo di Milano.

 

Paola Scarsi

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2020!

Iscriviti alla Newsletter!