LAGONE

A Canale Monterano partono i lavori per la rete in fibra ottica

A Canale Monterano partono i lavori per la rete in fibra ottica
gennaio 14
10:04 2020

CANALE MONTERANO – La rete in fibra ottica arriva a Canale e Open Fiber, aggiudicataria dell’appalto Infratel della Regione Lazio, sta iniziando sopralluoghi e verifiche sulle strade del Comune. Si andranno ad interconnettere le zone da servire alla centrale dell’infrastruttura, che sarà ubicata in un luogo da decidere, su terreno comunale.

“Il piano del Governo e i lavori Open Fiber rappresentano un’importante prospettiva di sviluppo e di valorizzazione del nostro territorio – commenta il Sindaco di Canale Monterano, Alessandro Bettarelli – un’opportunità importante, che non avrà costi per il Comune, ma dalla quale siamo certi il territorio ricaverà importanti benefici”.

“All’Area Tecnica Comunale – continua il Sindaco Bettarelli – spetterà il compito di vigilare sul buon esito dei lavori e sul completo ripristino delle strade comunali, per evitare che si ripetano gli scempi avvenuti in passato. Nel frattempo rassicuriamo i cittadini sul fatto che, dove possibile, l’azienda utilizzerà cavidotti e infrastrutture sotterranee già esistenti, gli scavi saranno effettuati privilegiando modalità innovative e a basso impatto ambientale, per tagli di pochi centimetri di larghezza. Non si preoccupino quindi i cittadini che vedranno operai Open Fiber fare segni sulle strade o aprire pozzetti nei prossimi giorni perché i lavoranti non avranno in alcun modo rapporti con la cittadinanza, non dovranno entrare in interazione con i cittadini, bussare alle loro porte o, men che mai, provare a vendere loro prodotti. Anzi, se i cittadini notassero simili atteggiamenti chiamino subito la Polizia Locale o le Forze dell’Ordine per chiedere chiarimenti o un intervento.”

“I lavori previsti – conclude l’Assessore ai Lavori Pubbici, Andrea Magagnini – riguardano per ora la quasi totalità del centro di Canale, ma l’Amministrazione verificherà se sarà possibile intervenire per far servire da questa infrastruttura anche altre zone della città, in primis la frazione di Montevirginio e le aree periferiche del Comune. Siamo all’inizio di un percorso, staremo molto attenti che sia proficuo per tutti.”

“Circa il 50% dei collegamenti in fibra sarà realizzato sfruttando cavidotti già esistenti – ha spiegato il Field Manager di Open Fiber che segue i lavori di Canale Monterano,  Walter Orsini. Oltre ai cittadini beneficeranno della fibra ottica anche le strutture della pubblica amministrazione, che potranno così velocizzare il processo di digitalizzazione migliorando il rapporto con i cittadini. I benefici saranno evidenti anche per le imprese del territorio, che con il collegamento alla banda ultra larga potranno essere più produttive e competitive sul mercato. Se le tempistiche saranno rispettate si potrebbe riuscire a far commercializzare i servizi su fibra ottica BUL nelle zone interessate entro la fine dell’anno 2020. Da precisare, infine, che non stiamo parlando di 5G o tecnologie che producono campi magnetici, quindi nessun rischio per la salute dei cittadini”.

L’Amministrazione Comunale

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *