LAGONE

PSI Roma, Emergenza rifiuti: “Occorre un Patto per Roma”

PSI Roma, Emergenza rifiuti: “Occorre un Patto per Roma”
luglio 08
13:46 2019
PSI Roma. Emergenza rifiuti: “Occorre un Patto per Roma”.

In queste settimane, Regione Lazio e Comune di Roma si stanno sfidando in una partita a scacchi sulla pelle delle cittadine e dei cittadini della Capitale letteralmente sommersi dai rifiuti ai bordi delle strade.

Il Partito Socialista di Roma fa proprio l’allarme lanciato dai cittadini e rilancia sulla necessità di trovare soluzioni serie nel lungo periodo.

Come denunciato dall’Ordine dei medici di Roma e del Lazio, questa situazione si sta drammaticamente tramutando in emergenza sanitaria mettendo a rischio la salute di bambini, anziani e dei soggetti più fragili.

Emergenza rifiuti ed emergenza sanitaria vanno quindi di pari passo se non si decide di affrontare una volta per tutte questo problema.

Il Partito Socialista di Roma con il suo segretario Andrea Silvestrini chiede alla Regione Lazio, al comune di Roma e all’AMA di sedersi seriamente intorno a un tavolo, trovare e siglare un accordo tra le parti per affrontare e risolvere il problema nel più breve tempo possibile.

Al fine di far rientrare l’emergenza occorre riattivare, momentaneamente, tutti gli impianti di smaltimento del Lazio; ma non solo, il Patto che proponiamo deve andare oltre la risoluzione dell’emergenza e deve avviare una seria discussione per programmare una vera strategia politica e industriale sui rifiuti, assente da troppi anni in questa città. Servono più impianti, serve più programmazione e serve più serietà. Non possiamo pensare di continuare ad esportare i rifiuti di Roma e Provincia in altre regioni e in altri territori.

La politica smetta di giocare sulla pelle e la salute dei cittadini,  affronti e risolva i problemi dei territori.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!