LAGONE

9 Maggio : “La scuola adotta un monumento” Liceo Ignazio Vian di Bracciano ore 17:00

9 Maggio : “La scuola adotta un monumento” Liceo Ignazio Vian di Bracciano ore 17:00
maggio 08
12:17 2019

Ogni tanto, nelle giornate di vento – scrive Alessandro Baricco a proposito di uno dei suoi indimenticabili personaggi – Hervé Joncour scendeva fino al lago e passava ore a guardarlo, giacché, disegnato sull’acqua, gli pareva di vedere l’inspiegabile spettacolo, lieve, che era stata la sua vita”.

Le trasparenze profonde del nostro lago e il tempo della nostra esistenza, dunque, come polarità attorno alle quali costruire una riflessione condivisa. Con questo spirito le scuole del lago, costituitesi in una rete di scopo che vede come capofila il Liceo Ignazio Vian di Bracciano, hanno aderito al progetto “La Scuola Adotta un Monumento”, Promosso dal Fondazione Napoli Novantanove, in collaborazione con il MIUR, MiBACT e il CNR, scegliendo come luogo dell’anima lo specchio diafano del lago. Il percorso, articolato in mesi di lavoro, coordinato dalla collaborazione sinergica di circa 30 insegnanti e animato dall’entusiasmo vivace di più di 400 alunni dai 3 ai 19 anni, è culminato nella realizzazione di un ventaglio di opere tutte diverse e appassionanti: dalle fiabe dei bambini della scuola dell’infanzia alle riflessioni sulla sostenibilità dei ragazzi liceali, dalle cartoline degli allievi delle scuole medie alle ricerche storiche degli studenti della primaria.

Gli istituti comprensivi di Bracciano, Manziana, Trevignano (“T. Silvestri”), Anguillara (“S. Francesco d’Assisi”), il 205° Circolo Didattico di Anguillara, oltre che naturalmente il Liceo “I. Vian” di Bracciano, capofila del progetto, presenteranno i loro lavori, proposti in forma di cortometraggi, nel pomeriggio del 9 maggio, a partire dalle 17, presso l’Aula Magna del Liceo Vian, in occasione della giornata  della giornata AMA (Atlante dei Monumenti Adottati).

Chiunque fosse interessato, potrà dunque trascorrere un bel pomeriggio di condivisione e confronto, durante il quale tra immagini, suggestioni e rappresentazioni metaforiche il nostro lago potrà riappropriarsi della sua valenza di monumentum: il suo profilo familiare, evocato attraverso le fantasiose rielaborazioni dei ragazzi, infatti, ci ricorderà ancora una volta che ai tesori paesaggistici e ambientali la civiltà deve riconoscere, nello svolgersi quotidiano della propria esistenza, il tributo del rispetto e l’impegno della tutela.

A livello locale il progetto ha ottenuto il patrocinio dei quattro comuni del Lago: Anguillara, Bracciano, Manziana e Trevignano, nonché del Parco Naturale Regionale Bracciano-Martignano, del Consorzio del Lago e del WWF.

 

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI GIUGNO 2019!

Iscriviti alla Newsletter!