LAGONE

Premio Letterario “Vairo-Malavasi del Lago di Bracciano” XIV Edizione. Organizzato dal Liceo “I. Vian”- Bracciano

Premio Letterario “Vairo-Malavasi del Lago di Bracciano” XIV Edizione. Organizzato dal Liceo “I. Vian”- Bracciano
dicembre 20
16:19 2018

Premio Letterario “Vairo-Malavasi del Lago di Bracciano”

                    XIV Edizione

 

Scadenza iscrizione: 30 marzo 2019

 

Organizzato da: Liceo “I. Vian”- Bracciano

 

Indirizzo: largo C. Pavese 1, 00062, Bracciano

Tel: 06121122345

Indirizzo email:  RMPS33000X@istruzione.it

 

Indirizzo spedizione degli elaborati:

 

premiovairomalavasi@liceovian.gov.it

 

                        BANDO

 

Le iscrizioni al premio letterario sono aperte a tutti gli studenti delle scuole superiori di primo e secondo grado dei comuni di Bracciano, Anguillara, Trevignano, Manziana e Canale Monterano.

Uno stesso autore può concorrere con una poesia e/o con un racconto.

Le opere inedite vanno inviate esclusivamente all’indirizzo:

 

premiovairomalavasi@liceovian.gov.it

 

La mail dovrà contenere come oggetto il titolo del racconto o della poesia e la sezione nella quale si partecipa.

All’email andranno allegati due file:

uno contenente il racconto o la poesia rigorosamente  anonimi, senza cioè alcun segno di riconoscimento;

l’altro file conterrà  i dati personali completi dell’autore, la scuola di appartenenza, il titolo del racconto o della poesia con i quali si concorre.

                                                                                                                                                                                                                           Inoltre l’autore dichiara che l’opera è inedita e autorizza l’uso dei propri dati personali per le sole finalità del concorso, ai sensi della legge n° 196/2003.

Per gli autori minorenni è necessaria la firma dei genitori.

 

SEZIONE A

Racconto breve inedito

Riservato agli studenti delle Scuole Secondarie di I grado (medie)

Tema:

Il castello

Copie:

1

Lunghezza:

max 3 pagine di 30 righe a pagina, formato A4

Opere ammesse:

Un  racconto in italiano di qualsiasi genere(fantastico, dell’orrore,  giallo, rosa, ecc)

 

SEZIONE B

Poesia inedita

Riservato agli studenti delle Scuole Secondarie di I grado (medie)

Tema:

Il castello

Copie:

1

 

Lunghezza:

max  40 versi

 

Opere ammesse:

una poesia in italiano  in versi o metri liberi

 

SEZIONE C

Racconto breve inedito

Riservato agli studenti delle Scuole Secondarie di II grado (Superiori)

Tema:

Il lago

Copie:

1

Lunghezza:

max 3 pagine di 30 righe a pagina, formato A4

Opere ammesse:

un racconto breve in italiano di qualsiasi genere (fantastico, dell’orrore,  giallo, rosa, ecc)

 

SEZIONE D

Poesia inedita

Riservato agli studenti delle Scuole Secondarie di II grado (Superiori)

Tema:

Il lago

Copie:

1

Lunghezza:

max  40 versi

Opere ammesse:

una poesia in italiano  in versi o metri liberi

 

Quote di partecipazione:

partecipazione gratuita

 

Premi:

verranno comunicati entro la data di scadenza del bando

 

Premiazione:

Maggio 2019

 

Sponsorizzato da:

Comune di Bracciano, BCC di Formello e Trevignano, Consorzio Lago di Bracciano, Parco Naturale Regionale di Bracciano -Martignano, Farmacia  Morelli di Bracciano

 

Altre note

Il giudizio della giuria è insindacabile. La semplice partecipazione al Premio implica la totale e incondizionata accettazione del presente regolamento.

La giuria è composta dai proff:

Giovanna Bertino, Franca Finelli, Fabio Sposini e  Rossana Zati.

La giuria selezionerà tra tutti i lavori pervenuti 12 opere, tre per ogni sezione. La giuria si riserva il diritto di non assegnare il premio se le opere ricevute non si riterranno meritorie.

I finalisti saranno avvisati con adeguato anticipo tramite @mail all’indirizzo comunicato. Le posizioni di classifica delle opere finaliste saranno comunicate durante la Cerimonia di Premiazione.

Per i concorrenti delle classi del triennio delle Scuole  Superiore che si siano classificati nei primi tre posti può essere considerato  un credito formativo a tutti gli effetti e quindi può concorrere, a discrezione del CDC di appartenenza,  al credito scolastico di fine anno.

I lavori pervenuti non saranno in alcun modo restituiti.

 

Share

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *