LAGONE

Elezioni concluse tra file e malcontento ma non c’è un governo. Ecco tutti i risultati

Elezioni concluse tra file e malcontento ma non c’è un governo. Ecco tutti i risultati
marzo 07
16:29 2018

Terminati gli spogli e chiusi i seggi elettorali, ma non c’è un governo. Ciò che i cittadini italiani ricorderanno delle elezioni politiche 2018 saranno sicuramente le lunghe file e le procedure di votazione rallentate. Niente più schede nelle urne a causa del tagliando antifrode che ha reso necessario la consegna di queste ultime nelle mani del presidente di sezione. E ancora, membri dei seggi al lavoro per più di 24 ore di fila, senza riuscire a sollevare la testa dai registri e dalle schede durante lo spoglio. Disabili e persone anziane, donne incinte costrette ad aspettare. Ma guardiamo insieme i risultati delle votazioni nazionali e regionali. Se nel Lazio ha trionfato per la seconda volta Nicola Zingaretti, l’Italia non ha ancora il suo premier perché nessun partito ha ottenuto i numeri necessari per salire da solo al governo del Paese. Il Movimento Cinque Stelle con Luigi Di Maio è il primo partito italiano mentre la prima forza di coalizione è il centrodestra con in testa la Lega di Matteo Salvini.

Regione Lazio: vince la coalizione di centrosinistra con Nicola Zingaretti

Nicola Zingaretti “Per il Lazio” con il 32, 92% e 1.018.711 vince sul centrodestra di Stefano Parisi e ottiene e il secondo mandato come presidente di Regione ed è pronto a riprendere da dove ha concluso il suo lavoro precedente. Durante la conferenza stampa di ieri, 6 marzo, ha presentato i punti chiave dai quali intende ripartire: occupazione, sanità, integrazione, ambiente e infrastrutture.

Ecco la sua squadra:

Elezioni regione Lazio 2018, consiglieri eletti

Pd – Daniele Leodori, Michela Califano, Marco Vincenzi, Marietta Tidei, Michela Di Biase, Rodolfo Lena, Eleonora Mattia, Massimiliano Valeriani, Emiliano Minnucci, Eugenio Patanè, Simone Lupi, Marta Leonori, Mauro Buschini, Sara Battisti, Salvatore La Penna, Enrico Forte, Enrico Panunzi, Fabio Refrigeri.

Lista Zingaretti – Marta Bonafoni, Gianluca Quadrana, Gino De Paolis

Leu – Daniele Ognibene

+Europa – Alessandro Capriccioli,

Centro Solidale –  Paolo Ciani

Opposizione

Stefano Parisi

Forza Italia – Adriano Palozzi, Laura Cartaginese, Antonio Aurigemma, Pino Cangemi, Pino Simeone, Pasquale Ciacciarelli

Fratelli d’Italia – Giancarlo Righini, Paolo Della Rocca, Fabrizio Ghera

Lega –  Daniele Giannini, Laura Corrotti, Enrico Cavallari, Orlando Tripodi

Un seggio tra Nci Udc e Energia per l’Italia

M5s – Roberta Lombardi, Valentina Corrado, Davide Barillari, Marco Cacciatore, Valerio Novelli, Devid Porrello, Impedovo Pierluigi, Silvia Blasi, Gaia Pernarella, Loreto Marcelli

Lista Pirozzi – Un seggio da assegnare

Elezioni nazionali

In Italia l’affluenza alle urne è stata del 73%. Il panorama italiano appare diviso essenzialmente in due parti: al nord ha vinto il centrodestra e al centro sud, il Movimento Cinque Stelle. I cittadini che hanno votato hanno scelto il centrodestra come prima coalizione con a capo la Lega di Matteo Salvini  17,60 e come primo partito il Movimento Cinque Stelle al 32,37%. Segue il centro sinistra con il Pd al 18,81%. Tuttavia nessun o ha i numeri sufficienti in Parlamento.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI QUI IL NUMERO DI OTTOBRE 2018!

Iscriviti alla Newsletter!