Agricoltura, Hausmann: “Con progetto ‘Vieni a casa mia’ una catena di solidarietà per le zone terremotate”

275

“Con gli assessori delle regioni colpite dal terremoto abbiamo lanciato un’operazione per dare progettualità e speranza alle popolazioni vittime del tragico evento calamitoso. “Vieni a casa mia” è un programma di scambio, approvato ieri dalla Conferenza delle Regioni, che offre alle famiglie delle zone colpite, in particolare ai giovani agricoltori e allevatori, un soggiorno di una settimana presso le imprese agricole e zootecniche di eccellenza e gli agriturismi selezionati dagli assessorati all’agricoltura aderenti all’iniziativa.
Gli Assessorati del Lazio, delle Marche, dell’Abruzzo e dell’Umbria, attraverso le proprie strutture decentrate, cureranno la raccolta delle manifestazioni di interesse e la successiva messa in contatto con le imprese ospitanti, dando vita a un Comitato di Gestione del progetto. L’obiettivo è duplice: da un lato, offrire importanti occasioni formative per i giovani agricoltori e allevatori, e, dall’altro, testimoniare la solidarietà del mondo agricolo italiano agli amici delle zone colpite, nel calore dell’accoglienza in fattoria.
Una vera e propria catena di ospitalità per ridare forza e superare la paura”.

Lo ha dichiarato l’assessore all’Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Lazio, Carlo Hausmann, intervenendo al convegno di apertura di Agri@tour presso Arezzo Fiere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui