Tromba d’aria a Roma: a Cesano una vittima e danni ingenti a scuola e abitazioni

206

A poche ore dalla violenta tromba d’aria che ieri pomeriggio si è abbattuta sul litorale romano, a Ladispoli, e sul versante nord della capitale, nei quartieri Cesano e Osteria Nuova, il bilancio è desolante: due le vittime del maltempo, un indiano di 25 anni colpito da un cornicione a Ladispoli, e un uomo di 60 anni colpito da un albero a Cesano.

Nel piccolo borgo a nord di Roma si sono registrati ingenti danni alla viabilità, ad abitazioni, a strutture pubbliche e private e alla scuola “Angelini”, al momento inagibile.

img-20161107-wa0012

Proseguono intanto i sopralluoghi da parte dei Vigili del Fuoco per la verifica dei danni e partono le prime mobilitazioni della macchina amministrativa. È di poche ore fa, infatti, il comunicato stampa del Gruppo PD del Municipio Roma XV, in cui si annuncia la richiesta di un consiglio municipale d’emergenza e la stesura di un documento che attesta la richiesta di dichiarare l’evento atmosferico “eccezionale”, al fine di “attuare al più presto tutti i provvedimenti necessari al ripristino degli stabili pubblici e privati danneggiati dalla tromba d’aria, attraverso lo stanziamento di finanziamenti idonei per fronteggiare una situazione d’emergenza.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui