20 Maggio, 2024
spot_imgspot_img

Ladispoli, dal 25 al via laboratori didattici tenuti dalle comunità di migranti

Il Liceo Sandro Pertini, nell’ambito del progetto Erasmus Plus e in sintonia con i temi del progetto stesso (disparità di genere ed integrazione), a partire dal prossimo 25 ottobre apre i locali della scuola, in orario pomeridiano, per la realizzazione di laboratori didattici, tenuti da rappresentanti delle comunità di migranti presenti sul territorio, aperti a tutti gli studenti dell’Istituto.

Tali laboratori sono finalizzati alla diffusione e conoscenza delle diverse culture, allo scopo di incentivare l’inclusione e sconfiggere gli stereotipi culturali. Molte sono le comunità che hanno aderito all’iniziativa, dichiarando il loro interesse e profondo apprezzamento: Romania, Perù, Senegal, Armenia, Paesi Arabi.

Si inizierà il prossimo 25 ottobre con i laboratori di canto e danze peruviane, tenuti, rispettivamente, dai maestri Miguel Cordova e Jorge Luis Jasso.

Entrambi i laboratori constano di 3 incontri, il martedì pomeriggio dalle 15 alle 17, secondo il seguente calendario: 25 ottobre, 8 e 15 novembre.

Terminato questo primo ciclo, si passerà ai laboratori realizzati dall’Armenia, con le borse di carta decorate e dai paesi Arabi Musulmani, con la realizzazione di caffettani, in giorni ed orari che verranno tempestivamente comunicati attraverso i canali di informazione del Liceo (sito della scuola, sito Erasmus, giornalino on line della scuola e pagina Facebook).

Al termine del laboratorio verrà rilasciato, dai rappresentanti delle comunità, un attestato di frequenza, siglato e convalidato dalla propria Ambasciata di appartenenza. La partecipazione ad almeno 6 incontri (2 laboratori) permetterà agli alunni del triennio l’acquisizione di crediti formativi esterni.

Data l’importanza e la portata culturale del progetto si ipotizza la possibilità di realizzare una Convenzione con le Ambasciate delle varie comunità al fine di ufficializzarlo e renderlo permanente.

Ultimi articoli