18 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Arresti al Centro Commerciale Tuscia: furto di carte di credito?

V.F, nato a Roma nel 1972 e P.F., nato a Viterbo nel 1989, sono stati fermati e tratti in arresto dagli uomini della Questura mentre cercavano di effettuare acquisti con carte di credito intestate ad altre persone.

L’episodio si è verificato nella giornata di mercoledì 8 ottobre, quando alla Sala Operativa della Questura veniva segnalata la presenza, all’interno del Centro Commerciale Tuscia, di due uomini che stavano cercando di effettuare transazioni sospette. Immediatamente sul posto il personale della Squadra Mobile e della Squadra Volante individuava dapprima i due soggetti e poi, dopo averli seguiti, li fermava e li sottoponeva ai previsti controlli.

I due, gravati da numerosi precedenti, risultavano in possesso di due carte di credito intestate ad un donna, di cui non sapevano giustificare la provenienza.

I poliziotti rinvenivano anche numerosi capi di abbigliamento in possesso dei fermati, che risultavano essere stati poco prima trafugati in alcuni negozi del centro commerciale.

Condotti negli Uffici della Questura, V.F. e P.F., dopo le formalità di rito, venivano dichiarati in arresto per furto aggravato e utilizzo fraudolento di carte di credito in concorso e, su diposizione dell’Autorità Giudiziaria, ristretti presso la camere di sicurezza in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Ultimi articoli