LAGONE

La situazione allagamenti a Roma: gli interventi della Protezione Civile

La situazione allagamenti a Roma: gli interventi della Protezione Civile
Giugno 16
13:47 2014

“A seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che tra la giornata di ieri e questa notte ha colpito la città di Roma, la Protezione Civile del Campidoglio ha effettuato numerosi interventi in tutta la città per disostruire tombini e caditoie, far defluire allagamenti stradali, rimuovere frane, tronchi d’albero e rami divelti e favorire le condizioni per il ripristino della normale viabilità stradale. In conseguenza della bomba d’acqua che si è abbattuta sulla Capitale si sono verificati allagamenti che hanno interessato arterie stradali molto utilizzate.

Sono state già risolte le situazioni più critiche come quelle che hanno interessato via Aurelia, al km 10 e al 13, via Ardeatina nella zona della Cecchignola, il sottopasso del GRA all’altezza di via di Fioranello, via Castel di Leva, viale Castrense, via dell’Oceano Pacifico, viale Marconi all’incrocio con via Veronesi e via della Maglianella. Conclusi anche gli interventi per liberare il sottopasso di via Tiburtina all’altezza della stazione ferroviaria e quello di via Lanciani.

Restano momentaneamente chiuse invece, sempre per allagamenti, via Portuense tra via Cristofori e via Pacinotti e via di Pietralata tra via Bencivenga e via dei Monti Tiburtini. Inoltre sono stati effettuati interventi per liberare locali e garage allagati in viale Palmiro Togliatti, via Ignazio Silone e via Rocca Priora. Tre frane invece sono state rimosse su via Ardeatina, in direzione fuori Roma, e via Castel di Leva. Interventi per rimuovere tronchi d’albero abbattuti o danneggiati dal maltempo sono stati effettuati in via Livorno, via Lanciani, via Pigorini e via Cirenaica. Nelle prossime ore seguiranno nuovi aggiornamenti sull’andamento della situazione”.

Così in una nota la Protezione Civile del Campidoglio.

0 commenti

Nessun commento ancora!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

La tua e-mail non verrà pubblicata.
I campi obbligatori sono segnati *

LEGGI IL NUMERO DI SETTEMBRE 2020!

Iscriviti alla Newsletter!

Referendum 2020