25 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

Calcio, Europei, c’è anche la Regione Lazio

“Il Lazio sarà protagonista agli Europei di Calcio 2024 a Iselhorn, in Germania, l’unica regione italiana con un proprio spazio all’interno di Casa Azzurri. Lo storico luogo, a pochi passi dal campo di allenamento della Nazionale, dedicato ai partner di Figc che dal 1998 accompagna l’Italia in occasione dei grandi tornei internazionali, apre i battenti con un’area dedicata esclusivamente alla promozione della nostra regione”, lo annuncia l’assessore Sport, Turismo e Ambiente della Regione Lazio, Elena Palazzo.

“Sono davvero orgogliosa di annunciare questo momento che si inserisce nell’accordo tra Regione Lazio e Figc in cui ho fortemente creduto. Un patto fondato sulla condivisione di valori comuni, per la promozione sportiva e turistica del Lazio che verrà divulgato attraverso lo slogan che abbiamo creato per l’occasione ‘Allenati alla Bellezza’ – spiega l’assessore Palazzo -. Lo spazio all’interno di Casa Azzurri in questi giorni si animerà con una serie di iniziative per illustrare al pubblico degli europei le bellezze della nostra regione. Per questo daremo vita a show-cooking a base di prodotti locali, degustazioni, giochi interattivi per far conoscere più da vicino le nostre località e momenti di confronto con panel e dibattiti dedicati al legame tra eventi sportivi e turismo”.

“Ho voluto che questa collaborazione, per cui desidero ringraziare sia la Figc che il presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, fosse l’inizio di un percorso per la promozione non solo turistica ma anche sportiva del nostro territorio. Per questo, a partire dall’autunno, verranno organizzate tre partite delle nazionali di calcio: la Under 21 sarà a Latina, la Serie A Femminile a Frosinone e la Under 20 a Rieti. Un modo per portare il grande spettacolo sportivo non solo a Roma, ma in tutta la regione. L’idea -conclude l’assessore Palazzo – è quella di rafforzare l’affetto per la nostra Nazionale e di intendere la maglia azzurra, femminile e maschile, come veicolo di valori condivisi e del senso di appartenenza all’Italia, specie tra i più giovani che potranno vedere da vicino le gesta dei campioni e identificarsi in loro”.

Ultimi articoli