17 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

Gianluca Di Pietrantonio: “Sensibilizzare i giovani sull’uso responsabile del cellulare”

Oggi ho avuto l’opportunità di partecipare a un incontro con lo psicologo e criminologo Gianluca Di Pietrantonio all’ Istituto Comprensivo “Corrado Melone” di Ladispoli, organizzato per affrontare il tema del bullismo digitale e sensibilizzare i ragazzi sull’uso responsabile del cellulare.

Di recente si era verificato un episodio spiacevole: una ragazzina era stata vittima di insulti su un gruppo whatsapp creato dai suoi compagni di classe; Gianluca ha iniziato il suo intervento sottolineando quanto sia importante saper utilizzare il cellulare in modo consapevole e rispettoso: ha spiegato che la tecnologia, se non usata correttamente, può diventare uno strumento di abuso e violenza psicologica, come nel caso del cyberbullismo; ha parlato della società odierna, mettendo in evidenza come i giovani spesso abusino della tecnologia per divertirsi, senza rendersi conto delle conseguenze delle loro azioni; ha coinvolto attivamente i ragazzi, che hanno ascoltato con attenzione e partecipato con entusiasmo.

Purtroppo, episodi come quello accaduto alla giovane studentessa sono sempre più frequenti nella nostra società, dove l’uso del cellulare è ormai onnipresente tra i ragazzi.

È stato interessante osservare come molti di loro abbiano dimostrato una reale volontà di migliorarsi e crescere, prendendo a cuore i consigli dello psicologo, le sue parole hanno lasciato un segno nei cuori degli studenti, ma anche nel mio.

Questa risposta positiva è stata per me motivo di grande emozione e speranza. Vedere i giovani riflettere sul proprio comportamento e impegnarsi a cambiare in meglio è stato davvero incoraggiante.

In conclusione, l’incontro di oggi con il criminologo è stato un momento di grande importanza educativa e di riflessione per tutti noi. Spero che incontri come questo possano continuare a essere organizzati nelle scuole, per promuovere una cultura del rispetto e della consapevolezza nell’uso delle tecnologie digitali.

Paola Forte grafologa

Ultimi articoli