24 Giugno, 2024
spot_imgspot_img

Tesori Naturali 2024 nel Parco, ecco il programma di tutti gli eventi

Sono un centinaio gli appuntamenti, da maggio fino a dicembre

Tesori naturali alla scoperta del parco naturale regionale Bracciano Martignano, ecco il programma della settima edizione. Si comincia a maggio per finire a dicembre, circa 100 eventi promossi dall’ente di gestione dell’area protetta saranno organizzati e gestiti da 19 associazioni del territorio nell’ambito del programma della Regione Lazio “Giorni Verdi-Vivi i Parchi del Lazio”. Tutti i promotori sono stati individuati attraverso un bando con avviso pubblico per accompagnare comunità locale, turisti e visitatori alla scoperta di storia, archeologia, tradizione, cultura, enogastronomia e biodiversità dell’area protetta lacustre.

Le attività si svolgeranno prevalentemente nei fine settimana come strumento di conoscenza per turisti e visitatori del territorio del Parco e delle sue zone limitrofe, scoprendone la natura, i paesaggi, gli aspetti storico-culturali, enogastronomici, archeologici, nel rispetto dell’ambiente e delle comunità locali.

Il cartello completo degli eventi prevede incontri che di volta in volta saranno pubblicizzati e comunicati ogni settimana attraverso i social media, il sito istituzionale del Parco e il portale regionale Parchilazio.it per raggiungere un pubblico diversificato. «Si apre una nuova stagione dei Tesori naturali regionali – il commento di Tiziana Pepe Esposito e Daniele Badaloni, rispettivamente Commissario straordinario e direttore dell’ente Parco – sarà un impegno per tutte le associazioni coinvolte ma soprattutto un piacere per i fruitori venire alla scoperta dei gioielli custoditi da questo magnifico collante di storia, natura e cultura rappresentato dall’area protetta di Bracciano e Martignano. Verranno interessati pressoché tutti i Comuni che ne formano la cintura ecologica, sarà un’occasione unica per diversificare l’offerta di turismo sostenibile adatto a tutti: escursionisti, curiosi, famiglie, bambini, diversamente abili, insomma chiunque potrà trascorrere ore piacevoli all’insegna dei valori ambientali della nostra comunità».

 

 

Ultimi articoli