28 Maggio, 2024
spot_imgspot_img

La IX Edizione del “Festival dei Giovani” premia gli studenti del IV KB dell’alberghiero di Ladispoli

Si è svolto anche quest’anno a Gaeta, dal 17 al 19 aprile, il Festival dei Giovani, il più importante evento che mette a tema il mondo delle ultime generazioni pronte a confrontarsi e a “misurarsi” in attività di formazione, discussione e orientamento. Ma c’è anche lo spazio dedicato ai concorsi e alle competizioni, come “Chef di Classe”, la gara che ha visto impegnati gli allievi dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli Christian Paone, Tommaso Sambucini, Luca Scatolini e Gabriele Venditti (Classe IV KB), accompagnati e preparati dal loro docente di Enogastronomia Salvatore Esposito. “Non potevamo mancare a questo appuntamento – hanno spiegato la Prof.ssa Giovanna Albanese, Responsabile Eventi, la Prof.ssa Donatella Di Matteo, Docente di Sala e la Prof.ssa Carmen Piccolo, Docente di Accoglienza Turistica dell’Istituto Alberghiero di Ladispoli – che offre un’occasione imperdibile per creare reti e per valorizzare i talenti, le vocazioni e le competenze degli studenti anche nella forma di un sano agonismo, come quello che si respira nel contest “Chef di classe”, la tradizionale gara di ricette per gli allievi degli Istituti Alberghieri. I nostri allievi del IV T e V T hanno svolto molte ore di PCTO coordinati dalla Prof.ssa Carmen Piccolo, presso i diversi stand del Festival, ma hanno anche visitato i più importanti e imperdibili siti turistici del territorio come la Montagna Spaccata e la ‘Grotta del Turco’, senza dimenticare il centro storico della città e il suo bellissimo lungomare. Da anni il nostro Istituto partecipa al Festival di Gaeta che riesce a ‘fare sintesi” fra tutte le dimensioni che caratterizzano l’universo giovanile”.

“Quest’anno, per il contest, – ha spiegato il Prof. Salvatore Esposito – sono stati scelti come temi la valorizzazione e l’equilibrio dei cinque sensi nelle preparazioni gastronomiche. Rivolgo i miei complimenti agli studenti vincitori, della nostra straordinaria IV KB, che hanno dimostrato un’eccezionale abilità e professionalità”. “I concorrenti – ha aggiunto il Prof. Esposito – in base al Disciplinare di gara, dovevano utilizzare come ingredienti esclusivamente prodotti lattiero-caseari realizzati dalla Fattoria Latte Sano, anche quest’anno partner dell’evento. Come ricetta hanno scelto il “Maritozzo rivisitato” con carciofi e crema di ricotta. Siamo giunti a Gaeta dopo una lunga e scrupolosa preparazione svolta nei nostri Laboratori di Cucina e abbiamo voluto portare in gara la tipicità, la stagionalità, ma anche l’estrema versatilità del prodotto che caratterizza la tradizione gastronomica di Ladispoli, scegliendo ingredienti e materie prime a Km 0. La giuria ha scelto senza dubbio di premiare l’originalità della ricetta, ma anche lo spirito di squadra e la professionalità dei nostri bravissimi studenti Christian Paone, Tommaso Sambucini, Luca Scatolini e Gabriele Venditti, cui desidero rivolgere le mie più sentite congratulazioni. Siete stati bravissimi!”.

Ai vincitori della gara, rientrati a Ladispoli venerdì sera entusiasti per la vittoria, verrà attribuita una borsa di studio per una collaborazione con l’Azienda Fattoria Latte Sano, primo operatore di latte fresco nel Lazio.

Ultimi articoli