22 Maggio, 2024
spot_imgspot_img

Sulla donazione degli organi Cerveteri svetta in tutta Italia, il sindaco: “Città generosa e sensibile”

“Cerveteri è tra le città più generose d’Italia sul fronte della donazione degli organi. Un dato che ho appreso questa mattina dall’Ansa e da numerosi quotidiani nazionali che porta Cerveteri alla ribalta delle cronache su un argomento estremamente delicato e allo stesso tempo importante. Dall’indagine del Centro nazionale trapianti infatti, Cerveteri ha ottenuto il quarto posto nazionale, con un indice del dono di 71,45/100 e una percentuale di consensi all’espianto degli organi dell’82,1%. Più volte si è dibattuto sul tema, ma questo risultato testimonia come la nostra sia una collettività attenta e sensibile. A tutta la cittadinanza, non posso far altro che rivolgere i miei complimenti per la generosità e il grande senso di umanità dimostrato”. A dichiararlo è Elena Gubetti, Sindaco di Cerveteri.

“Come noto, da tempo in fase di rinnovo della Carta di Identità è possibile fornire al personale preposto il proprio consenso o meno all’espianto degli organi in caso di morte – ha dichiarato il Sindaco di Cerveteri Elena Gubetti – nell’Aprile scorso, in occasione della campagna nazionale di Anci ‘Donare è una scelta naturale’, invitai la cittadinanza a fare questa scelta, una scelta d’amore, una scelta che rappresenta un inno alla vita, che può salvare altre vite. La risposta della collettività è stata importante, facendoci diventare una vera e propria ‘Città del sì’. Rinnovo dunque l’appello a tutti: chi se la sente, può farlo in maniera estremamente facile: rinnovando il proprio documento, sarà sufficiente esprimere parere favorevole alla donazione degli organi per fare un gesto meraviglioso di solidarietà e fratellanza, consapevoli che una vita salvata, un giorno, potrebbe dipendere proprio da loro”.

Ultimi articoli