16 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Il parlamento romeno alla “Corrado Melone”

Venerdì 15 marzo 2024, la “Corrado Melone” ha avuto l’onore di ospitare una delegazione di membri del Parlamento della Repubblica di Romania allo scopo di conoscere e condividere, con i nostri docenti, le politiche di inclusione e istruzione seguite alla “Melone”, modello riconosciuto come eccellenza dell’inclusione scolastica e sociale. Sono stati in visita nell’istituto, graditissimi ospiti, i membri della Commissione per l’istruzione della Camera dei Deputati: Cristinel Laurențiu Țepeluș, deputato, segretario della Commissione per l’Istruzione; Elena Hărătău, deputato; Dan Cristian Popescu, deputato; Romulus-Marius Damian, deputato; Ioana Florina Mînzu, consigliere parlamentare; Bianca Elena Andronic, consigliere parlamentare accompagnati dal primo consigliere dell’Ambasciata della Romania a Roma, la dottoressa Raluca Eclemea-Popescu. La cerimonia di accoglienza si è svolta nella Sala Teatro “Massimo Jaboni” della Scuola.

Una rappresentanza degli alunni delle classi 2C, 2D, 3E secondaria ha eseguito gli Inni nazionali della Romania e dell’Italia e l’Inno dell’U.E., emozionando tutti i presenti. I nostri ospiti hanno rivolto agli studenti, di cui tanti di origine romena, alcuni dei quali in costume tradizionale, parole di sentito ringraziamento per l’accoglienza e di incoraggiamento per il loro futuro e per la libertà di scegliere dove vivere.

Dopo l’esecuzione degli inni nazionali, romeno e italiano, e dell’inno europeo, gli ospiti hanno incontrato i bimbi che li hanno salutati con canti e filastrocche in italiano e romeno e spontaneamente hanno urlato “viva l’Italia e viva la Romania”, chiara evidenza del sentore di familiarità, anzi fratellanza fra le due Nazioni sorelle. Successivamente, grazie alla perfetta organizzazione della docente Angela Nicoara, la visita è proseguita incontrando i bambini della primaria ed i ragazzi della secondaria, concludendosi con un incontro con alcuni docenti di lettere ed alcuni docenti di sostegno.

La pregiata delegazione ha così incontrato anche i bambini che frequentano le attività del “Corso di lingua, cultura e civiltà romena”, LCCR, corso che, unico in Italia, è aperto e seguito, in orario curricolare, anche da studenti italiani per rafforzare quella conoscenza reciproca che sola permette di abbattere frontiere, pregiudizi e limiti mentali. Sono stati accolti in diverse sezioni della Scuola dell’Infanzia durante le attività mattutine ed i bambini, con tanta emozione comprendendo l’importanza degli ospiti, hanno offerto a ciascuno di loro dei bellissimi lavori-ricordo, realizzati dalle loro operose manine, con la dedica “Bine ați venit în Școala noastră -Benvenuti nella nostra scuola!”. Le classi 4B e 4E Primaria hanno invece recitato versi del poeta Mihai Eminescu ed hanno emozionato gli ospiti cantando insieme, a prescindere dalla nazionalità di origine, alcune canzoni romene. La Scuola “Corrado Melone” di Ladispoli è stata scelta perché, come scritto nella nota di accompagnamento della delegazione, è “un istituto scolastico dove la cultura romena, accanto ad altre culture del mondo, ha trovato una calorosa accoglienza”. La delegazione ha portato in dono ai ragazzi del corso LCCR diversi libri in lingua romena e un grandissimo e bellissimo tricolore romeno.

Un ringraziamento particolare va al DS prof. Riccardo Agresti, che molti anni fa ha accolto con entusiasmo ed introdotto il Corso LCCR nella nostra scuola estendendolo anche agli italiani. Un grande ringraziamento va alla prof.ssa Stefania Pascucci per l’organizzazione generale dell’evento e alla prof.ssa Cecilia Sernacchioli per aver guidato gli alunni della secondaria nelle esecuzioni musicali. Grazie alle classi 1G e 3G per aver preso parte alla cerimonia, accompagnate dai docenti Rita Barboni, Emil Sambucini e Emilia Riccio. Grazie di cuore alle insegnanti coinvolte nel progetto LCCR: Giovanna Uras (4B Primaria), Dalila Agizza e Antonietta Lorusso (4E Primaria), Paola Bonaventura (sez. A Infanzia), Alessandra Di Martino (sez. B Infanzia), Carolina Repole (sez. E Infanzia), Sandra Pau e Carmela Vuotto (sez. G Infanzia), Silvia Parente (sez. H Infanzia). Grazie per la loro gradita presenza ai preti parroci romeni don Lucian Bîrzu e don Isidor Mârț, sempre presenti nelle nostre attività di promozione della cultura Romena.

Gli ospiti parlamentari hanno assicurato il loro supporto nei prossimi incontri di lavoro a Bucarest e provvederanno e sosterranno l’iniziativa legislativa nella quale il Corso LCCR sia introdotto nella Legge dell’insegnamento preuniversitario – Legea învățământului preuniversitar, modifiche ed aggiornamenti indispensabili riguardo lo svolgimento del Corso LCCR ed il lavoro dei docenti LCCR nelle scuole di Europa.

Accogliere personalità così elevate non è da tutte le Scuole né da tutti i giorni e con vero piacere siamo stati onorati dalla presenza di rappresentanti del Popolo romeno.
Angela Nicoara

Ultimi articoli