16 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Antitrust, interrotta la pubblicità e la vendita della Hot Chip Challenge

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha concluso con impegni il procedimento, avviato grazie alla segnalazione dell’Unione Nazionale Consumatori, nei confronti della società DAVE’s s.r.l., distributrice del prodotto “Hot Chip Challenge”.

“Vittoria importante, già da noi pre-annunciata a dicembre, quando, grazie al nostro esposto all’Antitrust e all’apertura del procedimento, la società che commercializzava la patatina superpiccante aveva deciso subito di sospenderne la vendita e di rimuoverla dai suoi listini” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Insomma, il professionista, ha accettato subito di fare quello che chiedevamo. Non possiamo, quindi, che esprimere ora soddisfazione per questo risultato che tutela la salute e la sicurezza dei consumatori, specie quelli più fragili e vulnerabili in quanto minori ed adolescenti. Il richiamo ad una challenge, ossia ad una sfida, era infatti un modo improprio di rendere più attraente il prodotto, inducendo i ragazzi a trascurare le normali regole di prudenza e vigilanza” conclude Dona.

L’Unc aveva inviato un esposto anche al ministero della Salute che aveva assegnato ai carabinieri del Nas il compito di indagare sulla patatina, che era venduta liberamente, anche a minori, in distributori automatici, su internet, come se fosse una sfida. Il prodotto, infatti, spopola su TikTok, social notoriamente amato dai giovanissimi. L’hashtag #hotchipchallenge aveva 131 milioni di visualizzazioni.

Ultimi articoli