2 Marzo, 2024
spot_imgspot_img

I presepi storici napoletani nel meraviglioso borgo di Anguillara Sabazia

Nei giorni 1, 2 e 3 dicembre hanno preso ufficialmente avvio ad Anguillara Sabazia i festeggiamenti per il Natale 2023 con la manifestazione “I Presepi storici Napoletani”.  In occasione della prima domenica di Avvento, nelle tre giornate promosse dalla Municipalità è stato proposto uno degli elementi più tipici del periodo natalizio, il Presepio, coniugato attraverso la tradizione Napoletana che, da secoli, lo celebra mescolando sacralità e folclore. Un appuntamento con l’associazione Corpo di Napoli,  che si rinnova ormai da circa 10 anni, tanto da entrare nella reciproca tradizione.

 

Il tema della ‘napoletaneità’ è stato anchelo spunto  dell’installazione preparata dai ragazzi del Liceo Artistico Luca Paciolo di Anguillara, con il titolo: ” Pulcinella il volto sotto la maschera”, esposta presso la sala della Loggia del Palazzo Baronale Orsini, ufficio del Primo Cittadino. Alla presenza del Sindaco Pizzigallo, della vice sindaco Paola Fiorucci e della Consigliera Roberta Vittorini, la Dirigente scolastica, Professoressa Laura Somma, ha introdotto i lavori esposti e armonizzati con attenzione nella splendida location baronale, sottolineando come il liceo artistico di Anguillara costituisca un’eccellenza che fa dell’inclusione un punto di forza, mettendo al centro la persona con le sue peculiarità e abilità espressive. Attraverso la presentazione appassionato delle insegnanti Ravaioli, Tessitore, Santoro e Longi,  è stata data voce a Pulcinella ‘l’ultimo degli ultimi‘ e alla sua napoletaneità che rappresenta,in maniera simbolica e materiale, il dualismo insito nella vita: luce e ombra, gioia e dolore, povertà e ricchezza. Gli autori delle opere sono ragazzi del biennio e del primo anno del triennio, che hanno espresso attraverso forme artistiche diverse – grafiche, pittoriche e plastiche –  una abilità di livello elevato e non banale, che attesta il senso della loro motivazione e della sensibilità e attenzione al tema proposto.

Un plauso va alle insegnati che hanno testimoniato, con professionalità e affetto, tutto il loro impegno, che travalica il puro livello didattico e all’Amministrazione che, anche attraverso l’appuntamento del pomeriggio con il ‘Teatro dei Burattini’ interamente realizzato dai ragazzi del Liceo Artistico di Anguillara e alla sua seconda edizione dopo l’esordio estivo, ha dimostrato un interesse non occasionale per le eccellenze del nostro territorio, ma volto ad una valorizzazione sistemica. La collaborazione tra il Liceo e il Comune per il progetto di un museo di arte contemporanea diffuso sul territorio comunale è oggetto di studio e, come Associazione L’Agone, abbiamo offerto ad entrambi il nostro pieno supporto.

Monica Sala
Redazione L’agone

Ultimi articoli