15 Aprile, 2024
spot_imgspot_img

Prezzi, la stangata di agosto, le top ten dei rincari

La stangata di agosto. Dopo giugno e luglio, prosegue l’estate infuocata sul fronte dei prezzi. L’Unione Nazionale Consumatori ha elaborato i dati Istat dell’inflazione di agosto resi noti ieri per stilare le top ten dei rincari, sia mensile che annua.

In testa alla top ten mensile (tabella n. 1), il Trasporto marittimo che, approfittando della voglia degli italiani di raggiungere la meta delle vacanze, prende il largo e in appena un mese aumenta del 27,1%. Medaglia d’argento per Supporti con registrazioni di suoni, immagini e video con +9,2%. Sul gradino più basso del podio i Voli internazionali che, in barba al decreto del Governo e alla moral suasion sulle compagnie aeree, decollano del 9% rispetto a luglio 2023.

Al quarto posto i Pacchetti vacanza nazionali che salgono del 7,6%, seguiti dal Gasolio che si impenna del 7%, sia per il riscaldamento che per i mezzi di trasporto. Dopo gli Apparecchi fotografici e strumenti ottici (+5,3%), prosegue, in ottava posizione, la corsa dell’Olio di oliva con +5%, mentre la Benzina segna in agosto un incremento del 4,3%.

Chiudono la Top ten mensile i Servizi di movimentazione lettere che, per colpa dei rialzi decisi da Poste italiane, che ha fatto la bella pensata di aumentare i prezzi dei Servizi Universali di corrispondenza e pacchi, segnano, in media, un +3,8%. Entrando nel dettaglio di tutte le nuove tariffe, si tratta di una bella stangata. Spedire una lettera (Posta 1 Retail) ci costa ora 2,90 euro invece di 2,80, una raccomandata (Retail) fino a 20 grammi la paghiamo 5,80 euro invece di 5,60, un’assicurata fino a 20 grammi, con valore assicurato fino a 50 euro, sale da 6,20 a 6,40 euro, mentre inviare un pacco (Poste Delivery Standard) da 0 a 3 kg passa da 9,40 a 9,90 euro.

 

Per la top ten annua (tabella n. 2), al primo posto sempre lo Zucchero con un incremento del 43,3% su agosto 2022. Al 2° posto l’Olio di oliva con +37,1%. Medaglia di bronzo per le Patate con un astronomico 25,9%.

Al 4° posto il Riso (+23,9%), poi i Voli Nazionali (21,9%), i Vegetali freschi (+20,2%), al 7° posto i Pacchetti vacanza nazionali (+17%). Seguono i Gelati (+15,9%), e, ex aequo, Latte conservato e Bibite analcoliche (ambedue con +15,7%). Chiudono la top ten Autocaravan, caravan e rimorchi che costano il 15,6% in più rispetto alla scorsa estate.

Tabella n. 1: Top ten rincari mensili di agosto 2023

N  Prodotto Rincari mensili di AGOSTO
1 Trasporto marittimo 27,1
2 Supporti con registrazioni di suoni, immagini e video 9,2
3 Voli internazionali 9
4 Pacchetti vacanza – nazionali 7,6
5 Gasolio per riscaldamento 7
5 Gasolio per mezzi di trasporto 7
7 Apparecchi fotografici e cinematografici e strumenti ottici 5,3
8 Olio di oliva 5
9 Benzina 4,3
10 Servizi di movimentazione lettere 3,8

Tabella n. 2: Top ten rincari annui di agosto 2023

N  Prodotto Rincari annui di agosto
1 Zucchero 43,3
2 Olio di oliva 37,1
3 Patate 25,9
4 Riso 23,9
5 Voli nazionali 21,9
6 Vegetali freschi o refrigerati diversi da patate e altri tuberi 20,2
7 Pacchetti vacanza – nazionali 17
8 Gelati 15,9
9 Latte conservato 15,7
9 Bibite analcoliche 15,7
10 Autocaravan, caravan e rimorchi 15,6

Ultimi articoli