Regione, Minnucci interviene sulla ricerca di litio geotermico

“Ho protocollato in data odierna una richiesta di audizione urgente al presidente dell’ottava commissione Agricoltura, Ambiente, Valerio Novelli, in merito alla notizia appresa dagli organi di stampa di alcune società private che si apprestano ad avviare una fase esplorativa, sulla base di permessi rilasciati dalla Regione Lazio, per la ricerca di litio geotermico nei pozzi già realizzati alla fine degli anni ’70/’80 a nord di Roma, nel territorio di Cesano e nei comuni di Campagnano di Roma e Anguillara Sabazia. Ho dunque chiesto un’audizione dei rappresentanti delle parti in causa presso la presidenza della commissione ambiente a cui ho chiesto la partecipazione di tutti gli enti preposti alla salvaguardia dei territori e della salute dei cittadini, dai sindaci dei Comuni ai rappresentanti degli enti Parchi e delle associazioni fino all’amministrazione Regionale (in primis l’assessore all’ambiente Roberta Lombardi) per avere delucidazioni sulle attività di ricerca improntate e gli eventuali impatti ambientali. E’ infatti doveroso che la cittadinanza attraverso i suoi rappresentanti abbia contezza di ogni attività che può avere impatti sul territorio e se la ricerca e l’estrazione del litio geotermico possa avere ricadute sulla qualità della vita e di che genere. Attiene ad una corretta comunicazione che trovo doverosa e alla base della salvaguardia della salute dei territori” lo dichiara in una nota il consigliere regionale Emiliano Minnucci

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui